le squalifiche 

Intruso in campo porte chiuse alla “Piramide”

SASSARI. Questi i provvedimenti emessi dal giudice sportivo. Eccellenza: squalifica per una giornata del campo del Sorso perchè al termine della gara col Tonara «un sostenitore della squadra di casa,...

SASSARI. Questi i provvedimenti emessi dal giudice sportivo. Eccellenza: squalifica per una giornata del campo del Sorso perchè al termine della gara col Tonara «un sostenitore della squadra di casa, riconosciuto come tale per via del giubbotto con lo stemma e i colori della società- si legge nel comunicato ufficiale- entrava in campo attraverso una porta lasciata aperta e colpevolmente incustodita, posizionandosi all’ingresso del tunnel che dal campo conduce agli spogliatoi. L’uomo rivolgeva frasi offensive e ingiuriose nei confronti dei calciatori della squadra ospite, nonché della terna arbitrale, che facevano rientro negli spogliatoi. In questo contesto il direttore di gara notava che il sostenitore aveva afferrato per un braccio uno degli assistenti arbitrali. Nel tentativo di prestargli soccorso cercava di sottrarlo alla presa tirandolo per l’altro braccio, ma veniva colpito dall’esagitato con una forte manata alla guancia e all’orecchio destro. Il dirigente accompagnatore del Sorso vedendo l’accaduto, interveniva prontamente e allontanava il sostenitore dalla terna arbitrale, prodigandosi successivamente per prestare assistenza alla medesima».

Due giornate di squalifica a Sanyang (Tortolì). Una a Cossu (Ghilarza), Bodano (Guspini), F. Deiana e Mascia (Porto Rotondo), Ferraro (San Teodoro), Cossu (Stintino), Fois, Pili e Poddie (Tonara).

Promozione: Quattro turni di stop a M. Pisano (Gonnosfanadiga). Due ad Anedda (Andromeda), Ndiaye (Orrolese). Uno a Massa (Andromeda), Musu(Arborea), Mura (Bonorva), Satta (Borore), Bazzoni (Calangianus), N. Serra (Carbonia), Biggio
(Carloforte), Barattelli (Dorgalese), Brundu (Ozierese), Barry (San Marco), Cossu (Selargius), Murru e Sini (Valledoria). Trentacinque giocatori sono stati squalificati nel campionato di Prima categoria. Ma non ci sono stop pesanti.

Stefano Serra

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller