Vai alla pagina su Cagliari calcio
Il Cagliari a Milano per muovere la classifica

Cagliari

Il Cagliari a Milano per muovere la classifica

Il tecnico Maran: "Dobbiamo giocare con personalità". Molte le assenze

CAGLIARI. Cagliari a Milano con mezza squadra in infermeria. Ma con un obiettivo molto chiaro: fermare la serie di sconfitte e muovere una classifica ora più pericolosa con il riavvicinamento del Bologna a meno quattro. Emergenza e uomini contati soprattutto in attacco: contro l'Atalanta si sono infortunati i rinforzi di gennaio Birsa e Thereau.

«In questo momento dobbiamo concentrarci sul campo - ha sottolineato l'allenatore Rolando Maran nella conferenza stampa della vigilia - vogliamo e possiamo dire ancora tanto in questo campionato». Per il riscatto, però, la gara di San Siro (si gioca alle 20.30) non sembra, sulla carta, la situazione più facile. «Ci aspetta una partita con parecchie difficoltà - ha detto Maran - ma lunedì contro l'Atalanta abbiamo avuto l'atteggiamento giusto. Dobbiamo ripartire da quello».

Un Cagliari che cerca di uscire dal tunnel: «In momenti come questi serve prendere fiducia, analizzando le cose negative, ma anche quelle positive». Nuovi acquisti in panchina: «Sia Oliva e Despodov vengono da realtà diverse dalla serie A. È normale che ci voglia un pò più tempo per il loro adattamento».

Incertezza sul modulo: «Questa

settimana - ha svelato l'allenatore - abbiamo provato anche qualcosa di diverso ma era già successo anche prima della gara contro l'Atalanta. Bisogna tenere conto dell'organico a disposizione, non abbiamo molti giocatori offensivi, dovrò saperli sfruttare al meglio durante la partita».

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Stampare un libro risparmiando: ecco come fare