momento-no per la capolista  

Il Lanusei ancora sconfitto il suo vantaggio diminuisce

Cassino1Lanusei0CASSINO: Palombo 7, Di Filippo 7.5, Carcione 7.5, Lombardi 8 (33’ st Reali 6), Ricamato 7, Prisco 8, Tirelli 7, Tribelli 7,5 (28’ st Mattera 6), Tomassi 7, Marcheggiani 7 (47’ Darboe...

Cassino1

Lanusei0

CASSINO: Palombo 7, Di Filippo 7.5, Carcione 7.5, Lombardi 8 (33’ st Reali 6), Ricamato 7, Prisco 8, Tirelli 7, Tribelli 7,5 (28’ st Mattera 6), Tomassi 7, Marcheggiani 7 (47’ Darboe sv), Nocerino 7.5. A disp.: Della Pietra, Fragnoli, Zegarelli, Cocorocchio, Delicato, Di Sotto. All. Corrado Urbano.

LANUSEI: La Gorga 5, Kovadio 5 (11’ st Girasole 6), Carta 5 (1’ st Righetti 6), Likaxhiu 5.5, Congiu 5.5, Esposito 6 (13’ Bonu 6), Nannini 5.5 (1’ st Mastromarino 5.5), De Montis 6, Bernardotto 5, Quadrana 5 (1’st Ladu 5.5), Floris 5.5. A disp. Chingari, Bonu, Chiumarulo, Tenkorang, Sicari. All. Aldo Gardini.

ARBITRO: Filippo Giaccaglia di Jesi.

RETE: 37’ pt Marcheggiani (rig.) (C).

NOTE: Ammoniti: Mastromarino (L), Marcheggiani (C). Al 42’ viene espulso La Gorga per fallo da ultimo uomo. Minuto di raccoglimento per la scomparsa dell’assistente arbitrale Luca Bomboi. Spettatori: 800 di cui una cinquantina di tifosi ospiti.

CASSINO

Un Lanusei troppo brutto per essere vero perde a Cassino inchinandosi al rigore di Marcheggiani. Opaca e stanca mentalmente, la formazione di Gardini ha poi rischiato di capitolare nuovamente commettendo una serie di leggerezze in disimpegno, facendosi inoltre vedere poco a sua volta in fase offensiva a testimonianza di una giornata storta a tutto tondo.

Il Cassino ha impostato il match su ritmi altissimi ed è stato bravo a colpire per primo e a legittimare poi il risultato.

Parte col piede pigiato sull’acceleratore la squadra di casa: doppia occasione nel giro di un sessanta secondi. Al 7’ la capolista fa paura all’improvviso: Nannini esplode un fendente da 20 metri che incoccia Il montante della porta biancazzurra. Il match è intenso. Al 19’ occasione monumentale per i padroni di casa con Prisco: esterno della rete. Al 37’ il Cassino concretizza una prima parte di match ben giocata approfittando del disimpegno errato del Lanusei che consegna palla a Ricamato il quale esalta le doti di La Gorga, lo stesso, però, è costretto a stendere Marcheggiani che tenta di superarlo in dribbling, causando il penalty. L’attaccante cassinate fa centro dagli undici metri. La formazione di Gardini reagisce, Bernardotto si gira in un fazzoletto incrociando alto. Al 45’ il pari sardo viene negato da Nocerino che respinge sulla linea di porta una punizione di Floris.

Nella ripresa Gardini si presenta con tre cambi ma lo
spartito non cambia, anzi. Il Cassino sfiora più volte il raddoppio Al 41’ la svolta definitiva del match: Marcheggiani in contropiede nella deserta metà campo ospite viene atterrato da La Gorga in uscita, è cartellino rosso per il portiere sardo. Sostituzioni finite e in porta va Floris.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller