trail marathon 

Supramonte X-Wild, a giugno la sfida hi-tech tra mare e monti

DORGALI. Tanta forza, un pizzico di follia e una grande voglia di sfide immersi nella natura. Sono le doti necessarie per prendere parte alla prima edizione della Supramonte X-Wild, in programma dal...

DORGALI. Tanta forza, un pizzico di follia e una grande voglia di sfide immersi nella natura. Sono le doti necessarie per prendere parte alla prima edizione della Supramonte X-Wild, in programma dal 21 al 24 giugno.

L’ultima “follia” del trail si snoderà attraverso tre percorsi differenti, della lunghezza di 150, 200 e 300 chilometri (a seconda della scelta dei partecipanti), con partenza e arrivo a Cala Gonone. Il tracciato toccherà i territori dei comuni di Dorgali, Urzulei, Baunei, Orgosolo e Oliena, in una delle zone più suggestive e incontaminate della nostra isola.

Sterrato, sentieri, single-track, e ancora arcigne salite e discese mozzafiato. Una lotta contro le difficoltà di un territorio aspro e selvaggio, ma soprattutto contro se stessi. Per affrontare la Supramonte X-Wild serve la determinazione che caratterizza gli avventurieri del Trail Marathon.

C’è anche un interessante aspetto legato alla tecnologia: durante l’evento, gli atleti verranno monitorati dagli organizzatori della Asd Supramonte X-Wild tramite un sistema GPS di ultima generazione, ma non potranno contare su servizi di assistenza. «Chi conosce questo tipo di manifestazioni lo sa – sottolineano gli organizzatori –: al divertimento della sfida si sovrappongono momenti difficili, da affrontare e superare in completa autonomia. I tre percorsi, unici nel loro genere di 150, 200 e 300 Km, con 5000, 6000 e 9000 metri di dislivello, si snodano tra mare e montagna».

La partenza, come detto è in programma per venerdì 21 Giugno dal porto di Cala Gonone, e a quel punto per gli atleti inizierà la vera sfida, che potrà essere portata a termine entro il limite delle 72 ore. Dalle acque cristalline del Golfo di Orosei alle cime settentrionali del Gennargentu: i corridori si addentreranno nelle aree più impegnative e impenetrabili della Sardegna, per poi ritornare, al termine dell’anello, verso la costa orientale. Cinque i “check-point” obbligatori, in concomitanza con gli attraversamenti dei centri abitati: saranno questi gli unici momenti di contatto tra i partecipanti alla Supramonte X-Wild e la civiltà.

Le iscrizioni sono state aperte
in questi giorni: i più rapidi (fino al 15 Aprile) potranno iscriversi al prezzo di €50, successivamente la quota passerà a €60 fino al 15 Maggio e a €70 in caso di iscrizione dopo questa data. Le iscrizioni si chiuderanno il 14 giugno. Per info www.supramontexwild.com. (a.si.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

SCRIVERE: NARRATIVA, POESIA, SAGGI

Come trasformare un libro in un capolavoro