Il Valledoria liquida con classe il Thiesi

Al 10’ guizzo di Auzzas. Gli avversari reagiscono ma Murru neutralizza ogni tiro

VALLEDORIA1

THIESI0

VALLEDORIA: Samuele Murru, Latte (30' Patta), Sini, Chafaaoui, Cugusi, Pitruzzello, Daniele Murru, Abozzi (2' s.t. Palmisano), Giovanni Spezzigu (28' s.t. Pier Gianni Spezziga), Auzzas, Milia (20' s.t. Seu). A disp. Jackson, Ligios, Baduena, Chiaramonti, Casula. All. Ivano Falchi.

THIESI: Nieddu, Spanedda, Cacace, Foddai, Piu, Sechi, Madeddu, Mura, Molozzu, Nuvoli, Saba. A disp. Veratti, Porcu, Mannu, Zara, Puddu, Patrone, Sanna, Antonio Piredda, Giovanni Piredda. All. Giovanni Maria Rassu.

ARBITRO: Andrea Pani di Sassari.

RETI: 30' p.t. Auzzas.

VALLEDORIA

Un'altra vittoria di prestigio per la squadra di mister Falchi che liquida la pratica Thiesi con la rete arrivata al 10’ della prima frazione di gara grazie a un guizzo di Auzzas. La partita è stata vivace per tutto l'arco dei novanta minuti, perché una volta che la squadra di casa è andata in vantaggio gli undici allenati da mister Rassu, in particolare nella seconda parte della gara hanno cercato di ribaltare il risultato. Ma oggi per la squadra thiesina non c'è stato proprio niente da fare contro l'ottimo portiere di casa Samuele Murru che è riuscito a neutralizzare ben tre nitide palle gol capitate nei piedi degli attaccanti ospiti. Pertanto la palma del migliore in campo oggi va al giovanissimo portiere di casa Murru.

Nella prima frazione di gioco le azioni degne di note sono solo una manciata. Al 10’ su una punizione di Giovanni Spezzigu scaturisce la rete della squadra di casa. Spezzigu calcia in area avversaria un difensore devia la palla con la testa e Auzzas da vero opportunista da area di rigore entra in area e con un preciso tiro gonfia la rete. La squadra nero verde da questo momento cerca di ribaltare il risulta e ci prova con Molozzu al 35’, ma in questa occasione è provvidenziale l'intervento di Spezzigu che ruba palla all'avversario e la spazza oltre la metà campo ospite. Al 39’ ancora Spezzigu sugli scudi, dopo una sgroppata sulla propria fascia una volta arrivato al limite dell'area avversaria fa partire un fendente che impegna Nieddu a una corta respinta, la palla cade sui piedi di Pitruzzello che potrebbe segnare a colpo sicuro, ma il suo tiro incredibilmente esce fuori dallo specchio della porta. Ancora Molozzu al 43’ impegna Murru con un colpo di testa. Nella ripresa le azioni degne di nota sono tutte di marca ospite: al 17' Molozzu impegna Murru da distanza ravvicinata.
Al 28' invece Saba a impegnare Murru con una bella parata. La sfera viene deviata sopra la traversa. Ancora Murru sugli scudi al 30’ su tiro ravvicinato di Saba. Anche in questo caso l'estremo difensore locale compie un miracolo e salva la propria porta.

Giulio Favini

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community