volley/serie c 

A tre giornate dalla conclusione in vetta resta tutto da decidere

SASSARI. A tre giornate dalla fine è ancora tutto da decidere nella C femminile di pallavolo. La Mercure Olbia ha espugnato il campo di Sorso per 3-0, conservando la vetta solitaria con due punti di...

SASSARI. A tre giornate dalla fine è ancora tutto da decidere nella C femminile di pallavolo. La Mercure Olbia ha espugnato il campo di Sorso per 3-0, conservando la vetta solitaria con due punti di vantaggio sul Ghilarza, che da parte sua ha battuto con lo stesso punteggio Ossi. In terza piazza restano appaiate Quartu e Tortolì, capaci di piegare per 3-0 la Tespiense del derby quartese e la Is Bingias Cagliari, mentre Oristano ha superato per 3-1 la Orion Sassari, e ora le sta a una sola lunghezza. «La matematica ci lascia delle speranze, ma per me i giochi per i playoff sono – commenta Camillo Matta, tecnico della Orion – dobbiamo giocare altre due gare e l’Oristano quattro, tutte abbastanza facili, quindi arriveranno loro quinte. Noi abbiamo perso cinque gare di seguito, per problemi di infortuni e altro, e queste cose si pagano. Per restare in corsa dovevamo vincere lo scontro diretto e non ci siamo riusciti. Anche per la promozione diretta non ho dubbi, la Mercure è una squadra coesa ed ha già affrontato le sfide più difficili».

Vittoria esterna per 3-1 infine per la Quadrifoglio Porto Torres su Sanluri.

In campo maschile invece sono partiti i playoff, con le affermazioni del Garibaldi La Maddalena sul campo di Carbonia
(3-0) e quella casalinga del Sestu contro Oristano (3-1). Sabato si torna in campo a campi invertiti, in caso di replica dei risultati le due vincenti accederanno alla finale regionale, con una vittoria per parte sarà la “bella” a decidere le qualificate all’ultima fase. (f.f.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community