Tra Fiorentina e Bologna vince soltanto la noia

FIRENZE. Nemmeno l’arrivo di Vincenzo Montella ha dato la scossa alla Fiorentina che non vince in campionato in casa da 4 mesi esatti. Anche contro il Bologna è arrivato l’ennesimo pareggio in...

FIRENZE. Nemmeno l’arrivo di Vincenzo Montella ha dato la scossa alla Fiorentina che non vince in campionato in casa da 4 mesi esatti. Anche contro il Bologna è arrivato l’ennesimo pareggio in campionato, il 16esimo. Un risultato che può accontentare la squadra emiliana, al momento a più 3 sulla zona retrocessione, ma non ovviamente i viola e i loro tifosi che oggi, dopo lo sciopero nei primi 45' per protesta contro i Della Valle, hanno disertato in molti lo stadio. E non solo per l’acquazzone che si è abbattuto sulla città.

Prima della gara sono stati i ragazzini della Primavera viola, freschi vincitori della Coppa Italia, a strappare gli unici applausi. Per il resto la gara ha stentato a regalare emozioni. Davanti al ct della Nazionale Mancini le due squadre hanno faticato
ad accendere la partita, ritmo basso, scarsa qualità, zero ardore: più pericolosa la Fiorentina con un contropiede di Simeone, un tiro di Dabo ribattuto da Skorupski e uno di Chiesa forte ma impreciso. Il Bologna arroccato poco prima dell’intervallo ha però impegnato Lafont con Orsolini.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller