Una berritta, un poliziotto e duecento sardi

Gladiatori. Fabio e Simone, intesa e muro anti Toro. All'ingresso in campo Pisacane (foto) e Padoin discutono fitto. L'ex Juve annuisce. Il campano lo abbraccia. Bella storia.Tribuna vip. Tommaso...

Gladiatori. Fabio e Simone, intesa e muro anti Toro. All'ingresso in campo Pisacane (foto) e Padoin discutono fitto. L'ex Juve annuisce. Il campano lo abbraccia. Bella storia.

Tribuna vip. Tommaso Giulini e Stefano Filucchi, sguardo fiducioso. Urbano Cairo con l'Ipad. Presidenti e vice in tribuna. Poco distante, Antonio Conte. Una fila sotto Belotti: per il bomber, cappuccino e pasta.

Quattro mori. Berritta, abito, gilet in fustagno nero. Tifoso logudorese in curva con altri duecento sardi. Con emigrati doc, cuore e anima rossoblù. Tra questi, Peppino Campus, poliziotto originario di Pula. Grande.

In castigo. "Giallo" dopo 50 secondi. Seconda ammonizione e rosso nella ripresa. Barella,
ieri capitano, salta il Frosinone. E conferma che ha un talento strepitoso ma deve dosare agonismo e attenzione.

Privacy. Guai a chi scrive della vita privata di Salvatore Sirigu. Il Nazionale di Siniscola è seccato. Giustamente. Sul web gli asini volano. (mario frongia)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community