Daje Lanusei, oggi in casa del Trastevere puoi prenderti la C

Turno infrasettimanale decisivo in serie D per la capolista La Torres in casa per la salvezza, il Latte Dolce per i playoff

SASSARI. Torna subito in campo la serie D di calcio, con un terzultimo turno carico di significati e di conseguenze per chi ha traguardi da raggiungere.

Impegnata in un'affannosa caccia alla salvezza, la Torres è attesa al "Vanni Sanna" di Sassari (ore 15) dallo scontro diretto con l'Anagni, a pochi giorni dal grave tonfo sul campo del retrocesso Anzio. «Mi aspetto una reazione d'orgoglio - dice il tecnico rossoblù Giancarlo Riolfo - per riparare i danni derivati dall'ultima gara, in cui la squadra si è smarrita a livello emotivo. Mi auguro anche lo stesso volume di gioco e le tante occasioni da rete, con più perseveranza nella voglia di ottenere i 3 punti. Oggi più che mai non devono mancare impegno, tenacia e spirito di sacrificio dei ragazzi, che devono adeguarsi alla mentalità da battaglia richiesta dalla situazione di classifica».

Niente trapela sulla formazione da opporre all'Anagni, unica certezza l'assenza dello squalificato Bianco.

La capolista Lanusei è protagonista della gara di cartello del giorno, nella tana del Trastevere terzo della classe che non ha più possibilità di primato ma deve difendere il terzo posto, che sarà molto utile nella griglia dei playoff, dall'assalto del Latte Dolce, di scena sul terreno della Vis Artena.

La squadra ogliastrina non è abituata a fare calcoli e neppure può farne, sa che con una vittoria può dare un duro colpo alle speranze dell'Avellino (impegnato nella trasferta romana contro la Lupa, che vuole salire sul treno dei playout) e piazzare l'ipoteca decisiva sulla promozione.

Vuole continuare a correre anche il Latte Dolce Sassari, che ha di fronte 90' di difficoltà contro un avversario senza obiettivi di classifica ma, un po' come l'Aprilia domenica scorsa, che sa creare problemi a chi l'affronta. La Vis è squadra che segna tanto e altrettanto subisce, si prevede una sfida accesa per i sassaresi, decisi come sempre a strappare un risultato importante. Vincere oggi significa chiudere in anticipo la pratica playoff e i ragazzi di Udassi non vogliono sprecare l'occasione, pur privi degli squalificati Patacchiola e il baby Piga, che domenica scorsa ha segnato il suo primo gol nella categoria e nell'esultanza ha tolto la maglia, beccandosi un "giallo" fatale per questa trasferta. «Abbiamo un compito da portare a termine - dichiara il team manager Lello Mela, considerato il portafortuna del club - e col massimo rispetto per gli avversari ce la metteremo tutta per regalarci il miglior piazzamento finale esprimendo il nostro gioco anche nelle gare che restano».

Galvanizzato dall'exploit a Monterosi, il Castiadas punta al bis a
Cassino, per sfatare ancora una volta i pronostici e garantirsi la chance dei playout, messa a rischio della tenacia della Lupa Roma: la missione è ardua ma non impossibile.

Per il Budoni, che riceve l'Atletico, in palio tre punti che valgono la (quasi) certezza della salvezza.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller