Vai alla pagina su Tutto Dinamo

La Dinamo vince anche la battaglia di Pesaro

Partenza sprint del Banco che poi rischia nel finale ma infila il sesto successo di fila: 88-81

PESARO. Missione compiuta. La Dinamo arriva con il fiatone ai minuti finali del match ma alla fine vince anche a Pesaro (88-81), infila la sesta vittoria d fila in campionato e continua la sua corsa verso i play off scudetto risalendo prepotentemente la classifica.

A Pesaro l'inizio dà l'idea che la squadra di Pozzecco possa vincere di gran carriera, sullo slancio delle affermazioni in campionato e Coppa. I primi due quarti sono un monologo, che la Dinamo vince 22-16 e 22-17 per un totale all'intervallo lungo di 44-33.

All'inizio del terzo quarto l'elastico si allunga ulteriormente. Ma è un'illusione. Perchè Pesaro, a caccia di punti preziosi, e dopo aver perso 9 delle ultime 10 gare, con la forza della disperazione risale la corrente. Chiude il terzo  erodendo la miseria di un punto alla fine della frazione, ma si scatena nel quarto macinando punti su punti, sino ad avvicinarsi pericolosamente a una lunghezza (69-70 e poi 71-72 a 4' dalla fine e ancora 76-77 a 2' dalla fine).

La Dinamo però reagisce piazza un parziale di 8-0 e ricaccia indietro gli avversari e infila il nuovo successo di questa splendida serie. Un'altra affermazione che rappresenta un bel viatico per la finale di andata della Fiba Europe Cup, in programma a Sassari il 24 aprile contro Wurzburg.

Il tabellino.

Victoria Libertas Pesaro. Blackmon 18, McCree 23, Artis,

Conti, Lyons 3, Giunta, Tognacci, Ancellotti 6, Monaldi 12, Zanotti, Wells 12, Mockevicius 7. All. Matteo Boniciolli

Dinamo Banco di Sardegna. Spissu 6, Re, Smith 20, McGee 8, Carter 5, Devecchi, Magro, Pierre 5, Gentile 7, Thomas 18, Polonara 11, Cooley 8. All. Gianmarco Pozzecco

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community