A Erula scoppia di nuovo la passione per il pallone

I giovani locali e una tifoseria caldissima i protagonisti della promozione della squadra in Seconda

ERULA. Alla fine l’Erula ce l’ha fatta. Con dieci vittorie, tre pareggi e una sola sconfitta ha vinto il campionato di Terza Categoria, girone Olbia-Tempio, inanellando 33 punti e con un solo punto di scarto sulla principale rivale, la squadra gallurese del Rudalza.

Un campionato da incorniciare, ricco di belle soddisfazioni ma anche di sacrifici visto che la squadra ha dovuto affrontare lunghe trasferte in Gallura ma anche a Orune e a Oliena.

La Polisportiva Erula ritorna così in Seconda categoria dopo un anno di assenza dal campionato Figc grazie alla determinazione e alla perseveranza di un nuovo direttivo guidato dal super presidente Gavino (Baignu) Canopoli che sin dall’inizio della stagione ha creduto fermamente in questo progetto e, perché no, in una possibile vittoria.

La promozione è anche merito degli erulesi che hanno sostenuto con passione ed entusiasmo la nuova società della quale fanno parte i vice presidenti Danilo Sanna e Piero Marras, il segretario Bruno Boccuti, il cassiere Gino Daga e altri venti dirigenti.

La nuova dirigenza ha subito voluto favorire l'ingresso in squadra di giovani giocatori locali, scelta che si è dimostrata evidentemente vincente.

La compagine, guidata dal tecnico Valerio Budroni, uno degli indiscussi protagonisti di questa bella avventura, era composta da Riccardo Marongiu (dirigente e giocatore), Giovanni Bomboi, Tino Tanda, Gian Piero Brundu, Giovanni Gavino Cannas, Michele Carta, Stefano Chiaramonti, Bernardo Crasta, Giovanni Paolo Deliperi, Pierfranco Dettori, Nicola Manca, Pietro Melis, Alberto Pani, Domenico Panu, Omar Pani, Emanuele Moro, Fabrizio Marras, Simone Oggiano, Mattia Putzu, Fabio Pinna, Amedeo Francesco Sini e Alessandro Carrus.

In campo, a dare il suo contributo, c’era anche l’assessore allo Sport del Comune, Omar Pani, al quale questa vittoria ha dato ancora più stimoli per sostenere la diffusione di qualsiasi tipo di sport in paese, promuovendo progetti e iniziative volti ad incentivare le attività sportive. La società
vuole sottolineare il grande impegno e ringraziare Pier Mario Foddanu, responsabile del settore giovanile, per aver mantenuto lo scorso campionato il vecchio titolo Figc e per la sua instancabile attività di formazione sportiva dei giovani locali.

Mauro Tedde



TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO: DAL WEB ALLE LIBRERIE

Come vendere un libro su Amazon e da Feltrinelli