vela Sant’Antioco ospita il circuito nazionale della classe O’Pen Bic

CALASETTA. Sono ottanta i giovani velisti che da oggi a domenica si saranno battaglia nelle acque antistanti l'isola di Sant'Antioco, per la terza tappa del Circuito nazionale della classe giovanile...

CALASETTA. Sono ottanta i giovani velisti che da oggi a domenica si saranno battaglia nelle acque antistanti l'isola di Sant'Antioco, per la terza tappa del Circuito nazionale della classe giovanile O'Pen Skiff-O'Pen Bic.

Una partecipazione che va oltre ogni aspettativa, con una nutrita presenza di atleti sardi, che oggi rappresentano circa il 40% della flotta iscritta, e dal fatto che saranno proprio le acque di Calasetta ad ospitare il Campionato mondiale di classe in programma nel 2020, titolo iridato attualmente nelle mani del sardo Davide Mulas della Lni Sulcis.

Gli atleti della deriva acrobatica giovanile, suddivisi nelle categorie Under 13 e Under 17, si confronteranno su al massimo dieci prove (massimo quattro al giorno) su un percorso che, a seconda delle condizioni del vento, potrà variare e prevedere dei lati di freestyle dove il gesto atletico e tecnico si combinerà al divertimento. La tappa in Sardegna, organizzata dalla Lni Sulcis, sarà anche l'occasione per introdurre ufficialmente un percorso slalom che la classe italiana O'Pen Bic ha proposto in via sperimentale per la prima volta a Mondello per l'EuroChallenge che si è svolto lo scorso mese di aprile.

Da venerdì
le regate con la partenza della prima prova di giornata prevista per le 12.00 nel tratto di mare antistante l'isola di Sant'Antioco. Dopo la tappa in Sardegna, il circuito si trasferirà sul lago di Garda a fine giugno e a Rimini per contendersi la Coppa dei Campioni. (s.c.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community