Balzo in avanti per la Verde Isola

Ripescata la seconda squadra di Carloforte: giocherà in Seconda categoria

CARLOFORTE. La notizia adesso è ufficiale. La Asd Verde Isola, seconda squadra di Carloforte, che nello scorso campionato di terza categoria, territorio Sulcis, si è classificata al quinto posto, è stata ripescata in Seconda categoria per l'annata calcistica 2019-’20.

L'artefice di tutto ciò è il dinamico Giuseppe Buzzo, già presidente del Carloforte Calcio e oggi patron della nuova squadra di Carloforte.

Nell'anno in cui Verde Isola approda in Seconda categoria e il Carloforte Calcio è rappresentato nei campionati nazionali e regionali solo dal settore giovanile, chiediamo al presidente un suo commento. «Nessun commento. Mi lasci esprimere soltanto il mio rammarico per la mancata iscrizione al Campionato di Prima Categoria del Carloforte di cui sono stato presidente per quattro straordinari anni. Ricordo che, prendendo la squadra in Prima Categoria avevo promesso l'Eccellenza in cinque anni. Bene – continua Buzzo – al quarto anno l’abbiamo sfiorata perdendo ai play-off. E non c'è stato il quinto anno perché mi sono dimesso ». Ma perché si era dimesso? «Divergenze di vedute – continua Buzzo, –. Io ho sempre sostenuto che una società calcistica o altro, senza sponsor ha vita breve come succede ovunque. E gli sponsor, come si sa, investono dove c'è visibilità. Se noi costruiamo una prima squadra con obiettivi forti e condivisibili riusciamo ad attrarre più sponsor e la ricaduta economica sarà a pioggia su tutta la società e di conseguenza anche sul settore giovanile».

Ma la Verde Isola è nata con questi obiettivi? «No. Verde Isola è nata perché un gruppo di giovani aveva voglia di divertirsi ed io che sono un appassionato di calcio li ho accontentati. Il raggiungimento del quinto posto in classifica nell'ultimo campionato di terza Categoria ci ha permesso di essere ripescati. Le finalità rimangono le stesse
ma niente ci può impedire di raggiungere nuovi traguardi. A mister Pasquale Lazzaro e i suoi ragazzi – conclude il dirigente – abbiamo affiancato Sanna, ex Carloforte, e Konate, ex Carbonia ed Arbus: due punte per farci divertire ancora di più».

Enrico Gattuso



TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community