Teatro e musica fra il Temo e Monte Minerva

Bosa e Monteleone Rocca Doria ospitano le ventiduesima edizione del Festival Cantiere di lavoro

MONTELEONE ROCCA DORIA. Ritorna il Festival Cantiere di lavoro teatrale, una delle rassegne più longeve nel panorama culturale delle Sardegna che, alla sua ventiduesima edizione, continua a seguire il suo percorso pionieristico di sperimentazione e scoperta, di luoghi e talenti.

Organizzato come sempre da Progetti Carpe Diem, per la direzione artistica e organizzativa di Franco Marzocchi e Aurora Aru, il Cantiere presenta una settimana densa di spettacoli, laboratori e musica con alcuni dei migliori interpreti del teatro nazionale. Appuntamento a Bosa (25, 26, 27 settembre) e Monteleone Rocca Doria (28, 29 e 30). Grazie alla forte capacità ricettiva del paese e della zona anche il pubblico potrà condividere un fine settimana fra scoperta dell’ambiente naturale e immersione nel mondo del teatro e della musica. Dal 28 al 30 il Cantiere propone, infatti, una serie di percorsi guidati nell’Oasi del Monte Minerva e un “corso intensivo per spettatori” condotto da Franco Marzocchi che permetterà di incontrare gli artisti e confrontarsi con loro anche dopo e oltre gli spettacoli.

Insieme a una programmazione di qualità che passa attraverso la ricerca dei migliori artisti della scena italiana, l’altra costante del festival è la scelta di luoghi straordinari. Luoghi che il festival ha fatto spesso scoprire o riscoprire al pubblico: dalle Miniere di Montevecchio alla Casa delle Storie di Soleminis, dai borghi della Marmilla alla zona del Monte Arci (dove Carpe Diem continua a condurre i propri progetti in residenza). Per il 2017 il luogo scelto è uno dei più incantevoli della Sardegna, un luogo segnato dal passaggio del fiume Temo che dopo aver attraversato Bosa, uno dei borghi più belli d’Italia, arriva all’ombr s del Monte Minerva, a formare un magnifico lago ai piedi di Monteleone Rocca Doria.

La comunità di artisti riunita da Progetti Carpe Diem “dimorerà” a Monteleone Rocca Doria per condurre prove, incontri di drammaturgia e studi originali, mentre gli spettacoli verranno presentati al pubblico dal 25 al 27 a Bosa - nel magnifico
chiostro del Convento dei Cappuccini - e dal 28 al 30 a Monteleone Rocca Doria, sia nelle piccole piazze del paese che in luoghi inconsueti come i resti del Castello dei Doria, la Cava affacciata sul lago Temo, il roseto antico e altri spazi dell’oasi naturale del Monte Minerva.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro