Elio e le Storie Tese per infiammare i fan di Castelsardo

Grande attesa per una delle band più originali e irriverenti A mezzanotte uno show pirotecnico anticiperà il concerto

CASTELSARDO. Dopo i recenti trionfi del tour europeo dal titolo “Yes, we cant” e il concerto d’addio al forum d’Assago, Elio e le storie tese, una delle più originali, irriverenti e provocatorie band della musica italiana, sarà protagonista della XVII edizione del Capodanno in piazza a Castelsardo. L’atteso live inaugura così l’ultima fase del percorso artistico del gruppo che aveva annunciato il suo scioglimento già lo scorso ottobre. Di pochi giorni fa l’annuncio che invece a febbraio gli Eelst parteciperanno al Festival di Sanremo, ma il concerto nel borgo dei Doria sarà comunque una delle ultime occasioni in cui vedere la band esibirsi in un intero concerto, circa due ore in cui saranno presentati 37 anni di successi discografici. Sul palco accanto a Elio alla voce ci saranno Christian Meyer alla batteria, Faso al basso, Cesareo alla chitarra, Jantoman. Vittorio Cosma e Diego Maggi alle tastiere. Grande assente Rocco Tanica, che da qualche anno ha abbandonato l’attività live.

L’amministrazione comunale di Castelsardo anche quest’anno ha messo a segno un grande risultato ospitando una delle band più contese del momento e confermandosi così una delle piazze più importanti in Italia per i festeggiamenti della notte di San Silvestro. Considerato il successo dell’ultima esibizione degli Elii ad Assago (circa 14mila spettatori per uno spazio esaurito in ogni ordine di posti) ci si aspetta un record di presenze anche per il concerto-evento di Castelsardo. Per questo motivo sono stati adottatati dall’amministrazione una serie di provvedimenti e prescrizioni in materia di pubblica sicurezza, igiene pubblica, salvaguardia della salute collettiva. Tra questi il divieto di vendere e utilizzare in piazza bottiglie e contenitori di vetro, gli spettatori dovranno rinunciare inoltre anche a petardi e altri materiali esplodenti.

Ma i “botti” di capodanno non mancheranno di certo al pubblico di Castelsardo: a dare il via al concerto sarà infatti una scoppiettante presentazione perfettamente in sintonia con la verve degli Elii, che saranno annunciati dallo spettacolo pirotecnico di buon anno della ditta “Oliva”. A mezzanotte in punto la storica azienda di Pabillonis darà il via dalle terrazze del castello dei Doria a una sequenza di fuochi
artificiali dalle coreografie articolate, che saranno visibili da tutto il borgo e dal palco del concerto dove Elio e le Storie Tese saluteranno il nuovo anno insieme al pubblico sardo.

Bus navetta dai parcheggi di Lu Bagnu e dal porto dalle 22 alle 4 del mattino.



TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro