Vai alla pagina su Atlanti
Al Moderno lunedì e mercoledì coi film d’autore

Al Moderno lunedì e mercoledì coi film d’autore

SASSARI. Schiacciati da una distribuzione che punta sempre più sui blockbuster, dalle grandi produzioni americane a film italiani costruiti su comici televisivi, molti film trovano poco spazio nelle...

SASSARI. Schiacciati da una distribuzione che punta sempre più sui blockbuster, dalle grandi produzioni americane a film italiani costruiti su comici televisivi, molti film trovano poco spazio nelle sale. Anche l'anteprima a grandi festival non basta ad aiutarli. Diventano dunque preziose le rassegne “d'autore” che si affiancano alla programmazione regolare in diversi cinema.

Una via seguita anche dal Cityplex Moderno di Sassari che inaugura un nuovo ciclo di proiezioni. Dalla prossima settimana, il lunedì e il mercoledì, si potranno recuperare una serie di lungometraggi che non è facile vedere su grande schermo. Ad aprile la rassegna “L'inganno” di Sofia Coppola con protagonisti Colin Farrell, Nicole Kidman e Kirsten Dunst. In piena Guerra di Secessione, nel profondo Sud, le donne di diverse età che sono rimaste in un internato per ragazze di buona famiglia danno ricovero a un soldato ferito. Dopo averlo curato e rifocillato l'uomo resta confinato nella sua camera attraendo però, in vario modo e misura, l'attenzione di tutte. La tensione aumenterà mutando profondamente i rapporti tra loro e l'ospite. Remake del film del 1971 “La notte brava del soldato Jonathan” di Don Siegel (con protagonista Clint Eastwood), “L'inganno” ha permesso a Sofia Coppola di essere premiata come miglior regista allo scorso Festival di Cannes. Il 26 e 28 febbraio sarà la volta di “Morto Stalin se ne fa un altro” di Armando Iannucci, una commedia nera ambientata nei giorni che separano l’ictus di Stalin dall’annuncio della sua morte. “L'insulto” di Ziad Doueiri, candidato per il Libano ai prossimi Oscar come per il miglior film straniero e Coppa Volpi al protagonista Kamel El Basha come miglior attore a Venezia, è in programma il 5 e il 7 marzo. La settimana successiva è previsto invece “La signora dello zoo di Varsavia”, film sul tema dell'Olocausto diretto da Niki Caro e interpretato da Jessica Chastain.
Gli ultimi anni di vita di Christa Paffgen, musa di Andy Warhol e cantante dei Velvet Underground, sono invece al centro di “Nico 1988” di Susanna Nicchiarelli, in cartellone il 19 e 21 marzo. Il film ha vinto la sezione Orizzonti alla Mostra del cinema di Venezia. (f.c.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Stampare un libro risparmiando: ecco come fare