Vai alla pagina su Atlanti
Si chiama TBK1 l’enzima che “sabota” le diete

Si chiama TBK1 l’enzima che “sabota” le diete

ROMA. È anche colpa di un enzima se durante una dieta non si raggiungono subito i risultati sperati perché il metabolismo rallenta, si bruciano meno calorie e si dimagrisce a ritmi progressivamente...

ROMA. È anche colpa di un enzima se durante una dieta non si raggiungono subito i risultati sperati perché il metabolismo rallenta, si bruciano meno calorie e si dimagrisce a ritmi progressivamente più bassi.

Uno studio sulla rivista Cell ha evidenziato che l'enzima TBK1 riduce la spesa energetica dell'organismo ovvero rallenta il metabolismo (riducendo le calorie bruciate e favorendo l'accumulo di grasso). Disattivando questo enzima in topi obesi questi dimagriscono meglio e più in fretta. La ricerca è stata condotta da Alan Saltiel dell'Università di San Diego. Il metabolismo è più lento negli individui obesi e tende a rallentare quando ci si mette a dieta; ciò significa che il corpo tende a bruciare meno calorie quando si mangia di meno.Gli esperti Usa hanno visto che a queste condizioni corrisponde l'attivazione dell'enzima TBK1
che fa da interruttore a una serie di altre molecole che regolano il metabolismo e la quantità di grasso bruciata o accumulata. «Inibire TBK1 ha il potenziale di riequilibrare il bilancio energetico in condizioni di obesità mediante la capacità di bruciare più grasso» conclude Saltiel.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller