A sassari 

I monologhi di Madame Pipì in scena per il Festival Dna

SASSARI. Dopo il successo dei primi due spettacoli il festival Dna, organizzato dall’associazione culturale Parabatula, si conclude domani sera alle 21 al Teatro Il Ferroviario con l’atteso monologo...

SASSARI. Dopo il successo dei primi due spettacoli il festival Dna, organizzato dall’associazione culturale Parabatula, si conclude domani sera alle 21 al Teatro Il Ferroviario con l’atteso monologo di Arianna Porcelli Safonov dal titolo “Riding tristocomico”. Difficile etichettare questa produzione con una definizione precisa, «è uno spettacolo semplice di teatro comico missionario – dice Arianna Porcelli Safonov –. La missione è accendere piccoli focolai di sommossa intellettuale, in grado di svegliare le menti più assopite e di farlo a colpi di risate e schiaffetti culturali».

Safonov, 34 anni, romana, figlia di un russo e di una milanese autrice, attrice, blogger, è laureata in Storia del costume. « Per anni – racconta – mi sono dedicata all’organizzazione di eventi. Ho lavorato in giro per il mondo, poi nel 2008 ho iniziato a studiare teatro comico e ho aperto il blog di racconti umoristici “Madame Pipì”. Dal 2010 ho abbandonato definitivamente il tragico mondo degli eventi per dedicarmi all’intrattenimento». Safonov oggi è un’apprezzata attrice comica, conduttrice di format tv, autrice di monologhi di stand-up comedy e cabaret, lavora tra l’Italia e la Spagna. Nel 2016 ha esordito per Fazi Editore con “Fottuta campagna”, fortunato libro che è tuttora in tour in cui Safonov racconta un’esperienza di vita che ha abbracciato qualche anno fa, lasciando il ritmo convulso della città per trasferirsi in un cascinale di Montalto a 80 chilometri da Milano. «Ho iniziato a scrivere di vita campagnola e personaggi sul mio blog Madame Pipì – dice –, iIl materiale è cresciuto fino a diventare un libro, il titolo è nato prima ancora che iniziassi a scrivere ed è il motore di tutti i racconti. Mi divertiva sintetizzare in due parole, l’ostilità ma anche la simpatia nei confronti di qualcosa che pensiamo sia dolce e riposante ma in realtà non lo è affatto».

Lo spettacolo di Safonov in scena a Sassari è una raccolta di monologhi che riscuotono un grande successo sul web che nascono dalle esperienze vissute dall’autrice, episodi in cui è facile immedesimarsi, che fanno ridere e contemporaneamente riflettere. La scaletta è in continua evoluzione e ogni riding è diverso dall'altro. Safonov scrive testi veloci costruiti miscelando ad arte: grammatica ricercata e parolacce, ne vengono fuori delle invettive sfrontate, caustiche, irresistibili che denunciano i mali della nostra epoca. Ogni pezzo di stand-up comedy dell’artista ricrea mondi surreali, ritratti crudi della società contemporanea interpretati da Safonov con un utilizzo perfetto dei tempi comici e un temperamento da grande interprete che cattura lo spettatore.

I monologhi di Madam Pipì trascinano chi ascolta, all’interno di un mondo misterioso e rivoluzionario: il ragionamento. A musicare i monologhi di Safonov sono in questa occasione I MowMan: duo elettroacustico
con base nel nord Sardegna. La formazione nasce nel 2013 come prosecuzione della collaborazione tra Manuel Attanasio (voce ed elettronica) e Roberto Schirru (batteria ed elettronica) Il genere proposto dal duo è un mix di varie espressioni musicali tra cui elettronica, industrial, rock.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro