Olbia diventa il nuovo set per una serie tv diretta da George Clooney

L’attore americano nel vecchio aeroporto di Venafiorita per una mini serie ambientata nella Seconda guerra mondiale

OLBIA. George Clooney si appresta a girare una serie tv a Olbia. Per gli appassionati di cinema sardi una notizia ghiottissima. Il progetto intitolato “Catch-22” è in fase avanzatissima. L’area scelta per girare alcune sequenze di questa mini serie è l’ex aeroporto di Venafiorita ora occupato solo in parte dal nucleo elitrasportato dei carabinieri.

Il film-tv. Si tratta di una mini serie destinata alla tv, tratta dal libro Comma 22 (Catch 22), scritto nel 1961 (guarda caso l’anno di nascita di Clooney) dall’americano Joseph Heller. Un libro che racconta la storia di un gruppo di aviatori americani di stanza in Italia nella Seconda guerra mondiale. Clooney ha iniziato con la produzione a sondare i posti in cui girare le sequenze dell’aeroporto. E alla fine la scelta sarebbe caduta proprio su Venafiorita, lo scalo che era servito all’Aga Khan per iniziare l’avventura di Alisarda ma che poi, con la costruzione del “Costa Smeralda”,è finito in disparte, dimenticato. La torre di controllo abbandonata è l’esempio di come la struttura sia stata lasciata morire.

Olbia e il progetto. Il progetto, secondo i ben informati, è in uno stadio abbastanza avanzato. Infatti Clooney e il suo staff hanno anche fatto alcuni sovralluoghi e preso contatto sia con i carabinieri che con l’Enac, che poi ha il controllo della struttura, e ancora con il Comune di Olbia, che è pronto a dare tutto l’apporto logistico alla produzione e alla troupe quando sarà il momento dei fatidici “Ciak, si gira!”. Resta solo qualche piccolo particolare e poi la questione dovrebbe andare definitivamente in porto.

La nuova fatica di Clooney. Per George Clooney sarebbe l’ottava fatica da regista. Ha iniziato nel 2002 con “Confessioni di una mente pericolosa”, per poi passare nel 2005 alla prima serie tv intitolata Unscripted. A seguire “Good Night, and Good Luck”. Quindi nel 2008 “In amore niente regole” e nel 2011 “Le Idi di marzo”. Quindi nel 2014 Monuments men, sino al recentissimo “Suburbicon” , dove tutto è come sembra” , presentato all’ultimo Festival di Venezia. “Comma 22” sembra proseguire nel filone caro a Clooney, avendo sicuramente anche in questo caso una forte connotazione politica, come ben sanno tutti quelli che conoscono il libro di Heller. Celebre appunto il “Comma 22” che dà il titolo al libro e che fa parte del regolamento a cui gli aviatori devono sottostare:«Chi è pazzo può chiedere di essere esentato dalle missioni di volo, ma chi chiede di essere esentato dalle missioni di volo non è pazzo”.

Clooney e la Sardegna. Clooney ha conosciuto la Sardegna nel 2008 ai tempi del fidanzamento con Elisabetta Canalis.
Arrivò nell’isola e girò, con l’attrice e showgirl sassarese il nord Sardegna, da Alghero sino alla Costa Smeralda passando per Tresnuraghes, il paese dei genitori di Elisabetta. Ora questo ritorno ormai quasi certo, che darebbe a Olbia e alla Sardegna una bella vetrina internazionale.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro