Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

LA SARDEGNA LIBRO PER LIBRO

Le poesie di Vincenzo Muracon i disegni di Enrico PirasVincenzo Mura coltiva da decenni la scrittura letteraria: dopo i racconti scritti per la Nuova è passato al romanzo, prima in italiano e poi in...

Le poesie di Vincenzo Mura

con i disegni di Enrico Piras

Vincenzo Mura coltiva da decenni la scrittura letteraria: dopo i racconti scritti per la Nuova è passato al romanzo, prima in italiano e poi in sardo, e infine alla poesia in sardo, campo nel quale si è distinto. Questa (“Giorni e foglie”), che è la sua seconda raccolta, comprende una novantina di composizioni accompagnate dalla traduzione italiana a fronte e intercalate con disegni di Enrico Piras. Salvatore Patatu scrive nella prefazione che «presenta un modello di poesia decisamente nuovo, moderno» e mette in evidenza i pregi della lingua, di «una ricchezza lessicale mai vista», e delle traduzioni, in realtà «rivisitazioni e riscrizioni della poesia».