Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Ostriche e gamberi, l’aperitivo si prende al mercato

ALGHERO. In una mano la borsa stracolma di frutta, pane e golosità varie, nell’altra un bicchiere. Perché oggi, al mercato di Alghero, si va anche, semplicemente, per prendere un aperitivo, magari...

ALGHERO. In una mano la borsa stracolma di frutta, pane e golosità varie, nell’altra un bicchiere. Perché oggi, al mercato di Alghero, si va anche, semplicemente, per prendere un aperitivo, magari accompagnato da ostriche, ricci, cozze al vapore, gamberi e pesce del giorno alla griglia. Si chiama “Boqueria” il bancone che offre vermentino, prosecco e pesce freschissimo che arriva direttamente dai banchi del mercato e che viene venduto a peso. Prima si sceglie cosa mangiare (crostacei, pesce con le spine o senza, fritto al vapore), poi si pesa, infine si mangia. Ovviamente la Boqueria si ispira al mitico Mercado de la Boqueria di Barcellona. «Sarebbe bello se il mercato di Alghero diventasse come quello di Barcellona, per ora ci accontentiamo di quello che abbiamo», sorride Mirko, uno dei giovanissimi titolari impegnato a preparare il banco e a mettere in mostra il pesce del giorno. «Abbiamo aperto sette anni fa e all’inizio non credevamo che la formula avesse successo». Invece, anno dopo anno, la Boqueria è diventato uno dei punti di riferimento della ristorazione algherese. «Siamo aperti solo a pranzo, dalle 12.30 alle 15. Ci si può prendere anche solo un aperitivo ma è difficile resistere a gamberi freschi come questi». Ora la speranza di Mirko e colleghi è che il Comune, finalmente, ristrutturi il mercato di via Cagliari e lo trasformi nel cuore pulsante della città. (g.z.)