Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Teatro, “Alla faccia vostra!” con Jannuzzo e Caprioglio

SASSARI. Ironia in nero con “Alla faccia vostra!” di Pierre Chesnot è in tournée nell’isola sotto le insegne del Cedac nella mise en scène firmata da Patrick Rossi Gastaldi con Gianfranco Jannuzzo e...

SASSARI. Ironia in nero con “Alla faccia vostra!” di Pierre Chesnot è in tournée nell’isola sotto le insegne del Cedac nella mise en scène firmata da Patrick Rossi Gastaldi con Gianfranco Jannuzzo e Debora Caprioglio. La scoppiettante commedia va in scena sabato 14 aprile alle 21 al CineTeatro Montiggia di Palau, domani alle 21 al Teatro Comunale di San Gavino Monreale e infine lunedì alle 21 nel Padiglione Tamuli delle ex Caserme Mura di Macomer.

La pièce – costruita con un perfetto meccanismo teatrale – mette a nudo l'avidità e il cinismo di parenti, amici e conoscenti riuniti dopo l’improvvisa scomparsa di Stefano Bosco, un celebre scrittore: la veglia funebre si trasforma in una riunione d'affari, dove ciascuno cerca di far valere i propri diritti e curare i propri interessi, mentre soltanto la fida governante sembra mostrare un autentico dolore.

Sullo sfondo della capitale – una Roma sfarzosa e decadente – accorrono per dare l'estremo saluto all'illustre defunto la figlia e il genero, un luminare della medicina e un banchiere, oltre alla giovane e avvenente vedova che ha usato il suo charme e la sua sensualità per indurre il marito ad accontentare i suoi capricci e coprirla d'oro. Tra i convenuti nessuno è immune dal desiderio di trarre vantaggio dalla tragedia e chi in maniera più esplicita e spudorata chi con maggiore riserbo fanno tutti mostra dei loro reali intenti, in un grottesco affresco della società contemporanea in cui alla pietas si è sostituito il più spietato cinismo. Se il genero Lucio Sesto insieme alla moglie Vanessa aspira ad impadronirsi della somma necessaria per estinguere un enorme debito, il professor Garrone, vicino dello scomparso, mira a mettere le mani sull’appartamento e il banchiere Marmotta punta ad intascare una percentuale sull'eredità della figlia del (poco) compianto Bosco.