Vai alla pagina su Atlanti
A “Mare e Miniere” in scena la musica popolare

A “Mare e Miniere” in scena la musica popolare

IGLESIAS. Continua oggi e domani, a Iglesias, l’anteprima dei “Seminari di Canto e Musica Popolare” inserita nella rassegna “Mare e Miniere” con un ricco programma di concerti. Dopo l’esibizione del...

IGLESIAS. Continua oggi e domani, a Iglesias, l’anteprima dei “Seminari di Canto e Musica Popolare” inserita nella rassegna “Mare e Miniere” con un ricco programma di concerti. Dopo l’esibizione del Duo D’Altrocanto, stasera alle 21 l’officina della Miniera Pozzo Sella farà da cornice a un focus sulla tradizione musicale calabrese che vedrà protagonisti il polistrumentista Davide Ambrogio, e a seguire l’imperdibile set di Peppe Voltarelli, uno dei più emblematici esponenti della cultura e della canzone d’autore italiana, il quale proporrà i brani tratti dal suo ultimo album “Voltarelli canta Profazio”, che gli ha fruttato la Targa Tenco nel 2016 come miglior interprete. Sarà l’occasione per ascoltare brani come “La leggenda di Colapesce”, “Qui si campa d’aria”, “A lu mè paisi” e “Mafia e parrini”, tratti dal repertorio del conterraneo Otello Profazio, leggenda vivente della musica folk italiana.

Per la chiusura, domani alle 19, la rassegna si sposterà al Teatro Electra dove andrà in scena “Luxìa - Contus de fèminas e maìa” con Elena Ledda, Simonetta Soro (voci) e le musiche di Mauro Palmas (liuto cantabile e mandola) e Silvano Lobina (basso). La vita quotidiana,
la fatica, gli affanni, la gioia, gli amori, la straordinarietà delle nostre donne. Intense figure femminili raccontate con indulgente ironia attraverso i racconti di Maria Gabriela Ledda. La narrazione dell’opera – totalmente in lingua sarda – è affidata a Elena Ledda e Simonetta Soro

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro