Vai alla pagina su la mia isola
Sempre più trendy dirsi «sì» in Sardegna

Sempre più trendy dirsi «sì» in Sardegna

Il fatidico «sì», quello ufficiale, l’hanno pronunciato in Inghilterra. Quello vero, quello del cuore con il brindisi speciale, i due sposi lo diranno davanti a una trentina di invitati in un luogo...

Il fatidico «sì», quello ufficiale, l’hanno pronunciato in Inghilterra. Quello vero, quello del cuore con il brindisi speciale, i due sposi lo diranno davanti a una trentina di invitati in un luogo che per loro ha il sapore dell’amore. Si guarderanno ancora una volta negli occhi e poi gireranno il loro sguardo lontano verso la loro terra e lontano verso quei giorni felici di qualche anno fa trascorsi in Sardegna. Fu nel 2015, durante una vacanza all’Hotel Maison Tresnuraghes, che decisero che, semmai fosse arrivato il giorno più bello, avrebbero voluto che il loro quadro avesse anche lo sfondo da opera d’arte e la cornice dorata. Bello il mare di Brighton, ma niente a che vedere con quello azzurro che a volte sbatte infuriato contro le coste della Planargia e della costa occidentale della Sardegna. È per questo che Ricki Birring e Craig Cottingham hanno eletto l’isola a luogo in cui suggellare l’unione che vogliono sia per tutta la vita. Mare, natura, colori, storia e «un paese pittoresco, affascinante e tradizionale» hanno generato il giusto fluido. «Abbiamo scelto Tresnuraghes per via dello splendido periodo che vi abbiamo trascorso e dei ricordi che ci ha lasciato». E allora, giusto giovedì, assieme a un’altra trentina di invitati, hanno preso il volo che dall’Inghilterra li ha portati nel loro paradiso che lunedì ospiterà il ricevimento di nozze. C’è chi è quindi felice per il cuore che palpita e chi, meno romanticamente ma altrettanto comprensibilmente, lo è perché il turismo nuziale si sta lentamente trasformando in un piccolo business sconosciuto sino a pochi anni fa. Ricki e Craig non sono i primi e non saranno gli ultimi perché la Sardegna offre luoghi che rendono davvero unico il giorno del «sì». Chi ha le disponibilità economiche e già conosce l’isola e i suoi quadretti la sceglie per il ricevimento portando con sé oltre che la gioia anche una piccola corte.

Non farà invidia a quella di Meghan e Harry, certamente regala sorrisi all’Hotel Maison Tresnuraghes e a chi, come Omero Madeddu (nella foto), il “wedding planner” giusto per dirla all’inglese, è stato scelto per organizzare nei minimi dettagli la festa. «La richieste
degli sposi che scelgono luoghi alternativi alle solite mortificanti sale – spiega – sono aumentate tantissimo in questi anni. La spiaggia e il mare restano la cornice più apprezzata, ma la Sardegna offre tantissime altre possibilità per rendere davvero unico ciò che già lo è di suo».

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro