Oggi festa olandese a base di poffertjes

«I poffertjes sono un dolce tradizionale olandese di pastella fatti con lievito e farina di grano saraceno e serviti con zucchero a velo e burro». È solo uno dei tanti messaggi che si possono trovare...

«I poffertjes sono un dolce tradizionale olandese di pastella fatti con lievito e farina di grano saraceno e serviti con zucchero a velo e burro». È solo uno dei tanti messaggi che si possono trovare on line, nell’annuncio dell’evento facebook chiamato “Festa olandese”, creato dal gruppo di olandesi che da maggio abitano a Ollolai, nel centro Sardegna, paese a mille metri sul livello del mare. Perché anche i social sono luogo di scambio e di conoscenza, in questo caso tra i barbaricini e i nuovi ospiti. Cosa ci facciano cinque famiglie olandesi in mezzo ai monti della Barbagia è presto detto: hanno comprato cinque case a un euro e le stanno ristrutturando con l’obiettivo di andarci a vivere e costruire lì la propria vita. Per questo per loro iniziativa è stata organizzata una festa in piazza con l’obiettivo di far conoscere in maniera più approfondita il popolo dei Paesi Bassi ai nuovi concittadini ollolaesi. L’appuntamento è per oggi (4 luglio) nella piazza principale alle 16. Un modo per ringraziare la comunità che non solo li ha ben accolti, ma cerca in tutti i modi di farli sentire a casa loro. Una festa dove appunto faranno conoscere quanto anticipato sui social: cultura, tradizioni e usanze dei loro territori di origine. Non è il primo momento comunitario che viene creato dagli olandesi. Qualche tempo fa, con una grande festa in piazza hanno voluto presentarsi alla popolazione spiegando i motivi che li hanno portati in Barbagia. Assieme a loro ci sono anche le telecamere di Rtl Blue Circle, la principale tv olandese che con la sua troupe ha scelto Ollolai come location per documentare con un reality il trasferimento delle cinque famiglie in Sardegna. C’è fermento quindi nel paese barbaricino, dove sono numerosi gli eventi della lunga “estate nella Terra di Ospitone”. È così infatti che è stato chiamato il calendario di eventi organizzato da Proloco e amministrazione comunale con la collaborazione di numerose associazioni locali, che anima il periodo estivo a Ollolai.

Dopo la festa olandese infatti si darà il via alle celebrazioni per l’altro evento clou: il Palio degli asinelli in notturna e il Palio de sos Vihinados che si svolgerà il 14 luglio. Un evento che non solo è diventato centrale per gli ollolaesi, ma che ha saputo creare negli anni un’attrazione turistica nel segno della leggerezza e del divertimento.

Quest’anno l’offerta si è ampliata anche
grazie alla presenza del piccolo esercito di stranieri che con il loro entusiasmo hanno contagiato la comunità barbaricina e si sono inseriti perfettamente nel tessuto sociale del luogo contribuendo ad abbellire il paese con murales che oggi fanno bella mostra di sè nelle vie del centro.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro