Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

A Oristano i migliori film sui temi della sostenibilità

Domani (martedì 10) alle 21 a Oristano l’associazione Anima Libera presenta l’anteprima dell’edizione 2018 del Sandalia Sustainability Film Festival. La rassegna cinematografica, dedicata al tema...

Domani (martedì 10) alle 21 a Oristano l’associazione Anima Libera presenta l’anteprima dell’edizione 2018 del Sandalia Sustainability Film Festival. La rassegna cinematografica, dedicata al tema della sostenibilità, proporrà la proiezione del miglior film dell’edizione 2017, “No Problem! Six Months With the Barefoot Grandmamas” di Yasmin Kidwai e dei due corti in gara nell’edizione 2018 “Monstruos en el refri - Monsters in the fridge” e “The box”. La serata sarà coordinata da Antonello Carboni con la partecipazione della direttrice artistica di Sandalia, Chiara Fadda. L’appuntamento sarà ospitato dalla manifestazione “Il Giardino del Centro R.A.D.IO Attivo” nei locali del Centro servizi culturali Unla in via Vittorio Carpaccio, 9 a Oristano.

La rassegna proseguirà il prossimo autunno con tappe nei comuni di Selegas, Serramanna, Uta, Riserva Naturale di Monte Arcosu, Ghilarza, Busachi e Cuglieri. L’ultima tappa con la premiazione dei migliori lavori presentati al festival si terrà a Santu Lussurgiu il 7 ottobre.

Il Sandalia Sustainability Film Festival è il primo festival internazionale sardo dedicato ai temi della sostenibilità. È nato per promuovere il confronto sul tema del futuro sostenibile con idee e contributi provenienti da ogni parte del mondo. È un appuntamento itinerante che negli anni ha toccato Abbasanta, Norbello, Selegas, Cuglieri, Santu Lussurgiu, Assemini, Alghero e circa 70 scuole con proiezioni selezionate per gli studenti. Il festival, ideato da Maria Chiara Fadda e realizzato dall’associazione Anima Libera grazie anche al sostegno economico dei Comuni di Abbasanta e Norbello, ha ricevuto finanziamenti dalla Regione Sardegna e dalla Fondazione di Sardegna, e riconoscimenti dal ministero dei Beni Culturali e dalla Commissione Europea all’Ambiente.

“No Problem! Six Months with the Barefoot Grandmamas” è un documentario su un progetto per l’acquisizione dell’autonomia elettrica attraverso l’energia solare, gestito dal Barefoot College nel villaggio di Tilonia nello stato di Rajasthan, in India, dove numerose donne analfabete, provenienti da comunità rurali di diverse parti del mondo, in particolare dall’Africa, partecipano a un corso per diventare ingegnere solari.

“Monstruos en el refri - Monsters in the fridge” racconta la strana routine di un uomo che vive solo nel suo appartamento mentre “The box” è dedicato al tema della perdita dell’innocenza e della crescita.

Maria Chiara Fadda, direttrice artistica del Sandalia Sustainability Film Festival, è una psicologa specializzata nei temi legati alla comunicazione e all’ambiente.