Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Basket e libri con Gigi Datome

“Sulla Terra leggeri” chiuderà col cestista olbiese intervistato da Geppi Cucciari 

SASSARI. Quasi un canestro sulla sirena finale. Come tante volte gli è successo in una carriera che lo ha portato a essere uno dei giocatori italiani più forti e rappresentativi degli ultimi anni. E non solo: Gigi Datome si è fatto conoscere anche per i suoi modi sobri e la capacità di andare oltre lo sport, come dimostrano i suoi post sui social media che spesso vedono protagonisti i libri che legge durante le lunghe trasferte.

E il festival “Sulla Terra leggeri” domenica 29 luglio si concluderà a Sassari, in piazza Duomo a partire dalle 23, proprio con il cestista olbiese protagonista dell’ultimo incontro insieme a Geppi Cucciari, conduttrice televisiva di una trasmissione che si occupa di libri e letture (intitolata proprio “Per un pugno di libri”, in onda su Rai3) e a sua volta ex cestista in gioventù, a Macomer e Cagliari. Un’accoppiata a dir poco esplosiva, anche perché entrambi oltre alla passione per il basket e per i libri hanno anche il gusto della battuta. E per “Gigione” Datome sarà anche l’occasione per un incontro pubblico con i suoi tanti tifosi, a qualche anno di distanza dalla sua ultima apparizione a Sassari dove si è fatto vedere come avversario della Dinamo quando giocava a Roma e poi con la maglia della Nazionale. Nel frattempo la sua carriera ha imboccato una strada prestigiosa, che lo ha portato prima per due anni nell’Nba a Detroit e Boston e successivamente a Istanbul, col Fenerbahce, negli ultimi tre anni dove ha vinto tre campionati e raggiunto per altrettante volte la finale dell’Euroleague, vincendola nel 2017. Inoltre è diventato anche il capitano della Nazionale, anche se per una stagione ha deciso di dismettere la maglia azzurra per riposarsi dopo anni di fatiche: ma a settembre, lo ha già detto, sarà a disposizione del coach Meo Sacchetti per condurre l’Italia alla qualificazione ai Mondiali. Potrebbe essere anche questo uno degli argomenti della serata, con Geppi Cucciari che già aveva dato spettacolo tempo fa presentando la Dinamo e che sicuramente ha la verve giusta per “stuzzicare” Datome sul versante culturale e quello sportivo.