Ittiri Folk Festa; i colori del mondo

Sta per decollare la trentesima edizione dell'evento che avrà un'anteprima ad Alghero

ITTIRI. Sta per decollare la trentesima edizione di Ittiri Folk Festa, la gigantesca kermesse di culture e tradizioni del mondo. Tra i punti fermi, nel programma – che prende il via giovedì ad Alghero e si conclude domenica a Thiesi – la Messa dei Popoli, alla quale partecipano alcuni gruppi stranieri, e la sfilata di tutti i gruppi con balli e musiche che coinvolgono le centinaia di spettatori assiepati lungo il percorso. Il festival avrà l’epicentro a Ittiri per quattro giorni (dal 20 al 23 luglio) ma offrirà anche una succulenta anteprima, oggi 19 luglio, ad Alghero con “In Alghero Folk International” e una festosa chiusura il 24 luglio a Thiesi con “Mesumundu in Thiesi”.

Ben sette i gruppi stranieri: Compania Amèrica Danza di Bogotà (Colombia); Tanok Folk Ensemble di Izhevsk (Udmurtia, regione della Russia); “Steirischer Schwung” di Stiwoll (Austria), “Halychyna” Folk Dance Group (Ucraina), Asociaciòn Cultural “Perù Sentimiento y Tradiciòn” di Lima (Perù), “Sidlangaloludzala” Group Dance (Mpumalanga, provincia del Sudafrica) e Tradicional dance group “Dukati” di Kragujevac (Serbia).

La Sardegna sarà rappresentata invece da “Sos Merdules Bezzos” di Ottana, Gruppo folk “Murales” di Orgosolo, gruppo folk “Maschera a Gattu” di Sarule, Su Carrasegare Osincu di Bosa, associazione “Salvatore Manca” di Ploaghe, trombe e tamburi “Sa Sartiglia”

di Oristano, gruppo folk Tiscali di Dorgali e i padroni di casa dell’associazione Ittiri Cannedu.

Ospite d’onore la Banda musicale della Brigata Sassari che riceverà sabato mattina il 16° Premio Zenìas come testimonial della tradizione e dell’identità sarde.
 

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro