L’eclettica panada fa il pienone

È andata in archivio con successo l’ultima edizione della Sagra della Panada di Oschiri. Tra panadas di ogni genere (carne di maiale, carne di agnello, carne di vitella, carne di pecora, con anguilla...

È andata in archivio con successo l’ultima edizione della Sagra della Panada di Oschiri. Tra panadas di ogni genere (carne di maiale, carne di agnello, carne di vitella, carne di pecora, con anguilla o alle verdure), seadas, casadinas, formaggi e salumi, migliaia di visitatori hanno potuto assaggiare le tipicità di Oschiri e dei suoi produttori. Ma hanno potuto gustare anche altre prelibatezze della Sardegna, e ammirare inoltre l’artigianato artistico. Un tripudio di tradizione e di estetica ha accompagnato i visitatori lungo il chilometro e mezzo di area espositiva, in un percorso soprattutto a vocazione enogastronomica. Dopo diciotto anni la Sagra della Panada continua ad attrarre un grande pubblico, e funge sempre da cassa di risonanza per tutte le produzioni dell’

agroalimentare oschirese. La sagra della Panada è quello che tutte le kermesse gastronomiche dovrebbero essere: spazio ai peccati di gola ma anche alla cultura e allo spettacolo. Un evento che sa oltrepassare l’ambito strettamente culinario
e riporta indietro nel tempo immergendo il visitatore in quella genuinità che ormai è difficile scovare. A metà serata Carla Denule, cantante oschirese, e Massimo Pitzalis, accompagnati dalla loro band, hanno offerto uno spettacolo raffinato ed elegante. (Sebastiano Depperu)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro