Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

LA VOCE PIÙ AMATA

Gli occhi nerissimi e profondi, la voce inconfondibile e meravigliosa, Maria Carta è ancora la più importante folksinger che abbia espresso la Sardegna. Nata a Siligo nell’estate del 1934 e morta a...

Gli occhi nerissimi e profondi, la voce inconfondibile e meravigliosa, Maria Carta è ancora la più importante folksinger che abbia espresso la Sardegna. Nata a Siligo nell’estate del 1934 e morta a Roma all’età di sessant’anni, ha ripercorso i vari aspetti della musica tradizionale sarda, in particolare del cantu a chiterra, del repertorio dei gosos, delle ninne nanne e dei canti religiosi.