L’idea dell’officina nata in un angolo del Brasile

Giovanni Pinna è il titolare di un’avviata officina nata nel lontano 1964 a Gonnostramatza (provincia di Oristano)da un’ambizione del padre Giampaolo, che già da tanti anni esercitava questo mestiere...

Giovanni Pinna è il titolare di un’avviata officina nata nel lontano 1964 a Gonnostramatza (provincia di Oristano)da un’ambizione del padre Giampaolo, che già da tanti anni esercitava questo mestiere da emigrato in Brasile e che, per nostalgia del suo nido natale, decise di voler trasferire questa attività nel suo piccolo paese della Sardegna. «La mia passione per la lavorazione del ferro battuto- racconta Giovanni - nacque nella sua piccola e polverosa officina, nella quale al suo fianco iniziai a realizzare i miei primi riccioli e a riscaldare il ferro per poi dargli forma tra l’incudine e il martello. È questo che io intendo per ferro battuto, una parola oggigiorno spesso pronunciata in maniera erronea poiché la stragrande maggioranza delle persone confonde il pezzo prodotto e stampato in fabbrica da quello forgiato artigianalmente». L’azienda
di Giovanni Pinna realizza svariati prodotti: cancelli, scale, grate, recinzioni, complementi d’arredo, gazebo, arredo urbano e, assicura il titolare Giovanni, tantissimo altro ancora. L’officina si trova a Gonnostramatza in Corso Europa, 113. Contatti: 0783.92202 oppure 348.6933447.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community