dall’8 al 13 novembre 

Laboratori, focus e incontri: la Scienza in festa a Cagliari

CAGLIARI. Dall’8 al 13 novembre si terrà l’undicesima edizione del Cagliari Festival Scienza quest’anno dedicato al tema Scienza e Risorse. Gli appuntamenti si svolgeranno principalmente nella sede...

CAGLIARI. Dall’8 al 13 novembre si terrà l’undicesima edizione del Cagliari Festival Scienza quest’anno dedicato al tema Scienza e Risorse. Gli appuntamenti si svolgeranno principalmente nella sede dell’Exma e vedranno la partecipazione di nomi importanti e influenti del panorama scientifico.

La serata inaugurale vedrà due protagonisti eccezionali. Una è Marica Branchesi, astrofisica che, dopo essere stata inserita da Nature fra i 10 scienziati del 2017, nel 2018 è stata inserita dal Time fra le 100 persone più influenti dell’anno, per avere contribuito alla rilevazione delle onde gravitazionali. L’altro protagonista è Ettore Majorana, coordinatore del progetto internazionale Virgo, osservatorio europeo per le onde gravitazionali. Entrambi ci parleranno del ruolo che la Sardegna potrà avere in questo campo di ricerca.

Un altro tema che sarà più volte toccato durante il festival sarà quello delle questioni di genere: promuovere e valorizzare la partecipazione delle donne alla ricerca scientifica. Oltre quindi alla presenza di numerose ricercatrici, per dare forza a questo problema sarà lanciata l’istituzione del premio annuale “Donna di scienza”, con lo scopo di conferire un riconoscimento a figure femminili che abbiano contribuito a dare particolare prestigio alla nostra isola in campo scientifico.

Ottanta gli appuntamenti in programma, 20 i laboratori aperti al pubblico, 20 luoghi coinvolti tra musei, biblioteche e siti tra cui, quale base principale del festival, l’Exma. Con l’obiettivo di aumentare la propria dimensione internazionale, il Festival Scienza ha inoltre sottoscritto a ottobre una convenzione di gemellaggio con l’associazione corsa Association A Rinascita che persegue obiettivi di divulgazione della scienza rivolti a tutti gli strati della popolazione ma con un occhio di riguardo ai giovani e alle scuole e che organizza da sette anni il festival della Corsica, “Fête de la Science”. Ben 500 gli studenti che nelle giornate cagliaritane accompagneranno i visitatori alla scoperta delle iniziative in programma, studenti provenienti principalmente dalle scuole secondarie superiori con specifici progetti in cui sono invece coinvolti i piccoli studenti della Primaria. Al festival è abbinato un contest fotografico su instagram: #scienzaerisorse che ha come obiettivo la rappresentazione del festival nei suoi momenti più significativi.

Il Festival è presente sui più diffusi social network: su Facebook con la pagina Festival Scienza Cagliari, su Twitter seguendo il profilo @Festivalscienza e su Instagram sul profilo festivalscienzacagliari (per tutti gli utenti l’hasthag della manifestazione è #cagliariscienza18). Ulteriori informazioni sono disponibili su www.festivalscienzacagliari.it Le attività sono aperte a tutti e non è previsto il pagamento di un biglietto d’ingresso ma è gradita un’offerta libera come contributo all’organizzazione. Orari di apertura: tutti i giorni ore 9-13 e 15-19 salvo diverse indicazioni in brochure.

Dopo
le date cagliaritane il festival prosegue a Oristano dal 14 al 16 novembre, a Oliena dal 20 al 22 novembre, per la prima volta nel Sarcidano (Isili, Serri, Laconi, Escolca, Orroli, Genoni ed Esterzili) dal 23 al 25 novembre e a Iglesias dal 29 novembre al primo dicembre.



TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Stampare un libro risparmiando: ecco come fare