teatro 

Rinviato lo spettacolo di Celestini per la Giornata della memoria

CAGLIARI. È stato rinviato a data da destinarsi lo spettacolo “Radio clandestina" (previsto per ieri sera al Teatro delle Saline) per una indisposizione di Ascanio Celestini protagonista del...

CAGLIARI. È stato rinviato a data da destinarsi lo spettacolo “Radio clandestina" (previsto per ieri sera al Teatro delle Saline) per una indisposizione di Ascanio Celestini protagonista del monologo tratto dal libro di Alessandro Portelli “L'ordine è già stato eseguito”. L’attore ha avuto un lieve malore verso le undici del mattino all’aeroporto di Fiumicino, è stato per alcune ore al pronto soccorso e, in serata, ha potuto far rientro a casa.

Lo spettacolo inaugurava il cartellone de “I pomeriggi della Fondazione di Sardegna” per la Giornata della memoria poiché ricostruisce la storia dell'eccidio nazifascita delle Fosse Ardeatine. Franco Carta, coordinatore della Fondazione di Sardegna, ha spiegato: «Lo spettacolo sarà riprogrammato quanto prima a Cagliari».

Restano confermati gli altri spettacoli promossi dalla Fondazione per la Giornata della memoria 2019 con “Storia di un uomo magro” scritto e interpretato da Paolo Floris, allievo di Celestini. Il monologo – tratto dal libro di Giacomo Mameli “La ghianda è una ciliegia” – verrà proposto sabato 26 mattina a Villacidro al teatro don Bosco, in pomeriggio alle 19 al Teatro civico di
Ozieri, domenica 27 all'Eliseo di Nuoro, lunedì 28 mattina al Centrale di Carbonia e nel pomeriggio nell’aula consiliare di Sant'Antioco, il 30 (a Paulilatino) per le scuole di Paulilatino, Norbello e Abbasanta. Il tour di Floris si chiude giovedì 31 gennaio alle 18 all’Unla di Oristano.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller