Primavera in musica con Renzo Arbore

Il 22 aprile live in piazza Sulis insieme con l’Orchestra italiana. «Non vedo l’ora di venire nella vostra splendida isola»

ALGHERO. Il genio Renzo Arbore e al sua Orchestra Italiana tornano in Sardegna e sbarcano ad Alghero per un concerto in piazza gratuito il prossimo 22 aprile, giorno di Pasquetta. Un grande colpo per il Comune e la Fondazione Alghero che organizzano l'evento, portare nella Riviera del Corallo uno storico pilastro della musica, della radio e della televisione italiana. «Non vedo l'ora di venire nella vostra splendida isola – ha detto Renzo Arbore, intervenuto telefonicamente durante la conferenza stampa di ieri mattina al Quarter – Ho tanti ricordi che mi legano alla Sardegna e ad Alghero in particolare. Una bellissima città che ho avuto il piacere di visitare qualche anno fa e dove ho degli amici, come Gianni Garrucciu».

Entrando nello specifico su quello che sarà il concerto del lunedì di pasquetta 22 aprile, con inizio alle ore 18 in piazza Sulis, il poliedrico artista pugliese precisa che «sarà più di un semplice concerto, sarà una grande festa dove ripercorrerò il mio repertorio e quello della tradizione italiana, nello specifico napoletana. Insieme all'Orchestra Italiana ripercorrerò anche la mia carriera legata alla tv, alla radio e al cinema. Da Alghero parte ufficialmente la mia tournée estiva».

Arbore è riconosciuto come autentico ambasciatore della canzone italiana nel mondo e il suo debutto risale a metà degli anni '60 con il mitico Bandiera Gialla con quell'altro genio che è stato Gianni Boncompagni, col quale poi inanella tutta una serie di altri grandi successi radiofonici e televisivi come “Alto gradimento” e “L'altra domenica” tanto per citarne alcuni. Ha avuto il merito di scoprire e lanciare artisti come Roberto Benigni, Daniele Luttazzi, Nino Frassica e tanti altri.

Arbore è lo showman italiano più conosciuto nel mondo e con la sua Orchestra Italiana, ha cantato in tutto il mondo con innumerevoli concerti acclamatissimi ovunque in un clima da record. In questi anni Arbore, facendo presa sul pubblico di qualsiasi latitudine, ha ottenuto tantissimi premi e riconoscimenti con un'enorme seguito di spettatori. Cifre imponenti che hanno premiato lo spirito assolutamente travolgente e contagioso dell'artista foggiano.

Entusiasta il sindaco Mario Bruno: «Alghero si caratterizza per il forte accento culturale e di spettacolo, nel solco di una programmazione che punta sulla qualità dell'offerta. Siamo orgogliosi di essere riusciti a portare un nome così importante, Renzo Arbore non ha bisogno di presentazioni. Sarà una Pasquetta da ricordare, ma soprattutto sarà un appuntamento di richiamo che porterà benefici alla città».

«Questo appuntamento – ha detto la vice sindaca Gabriella Esposito – arriva a coronare un impegno che rappresenta la perla di una programmazione molto attenta a valorizzare cultura e spettacolo in un lungo elenco che, senza interruzioni,
ci porta dalla primavera all'estate, a Sant Miquel e a Més que un mes». Massimo Cadeddu, presidente della Fondazione Alghero, ha sottolineato gli sforzi compiuti per arrivare ad un risultato «che – ha detto – rappresenta la continuità della programmazione basata sulla qualità».

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller