Sassari, ritorna il “Concerto di Pasqua”

Musica barocca domani al Duomo per l’appuntamento del Conservatorio

SASSARI. Domani alle 20.30 nel Duomo di San Nicola, a Sassari, si rinnova il consueto appuntamento con il Concerto di Pasqua organizzato dal Conservatorio Canepa. Anche in questa nuova produzione dedicata alla città e presentata in uno dei suoi luoghi simbolo il conservatorio ha concentrato le sue energie e competenze artistiche per offrire una solenne riflessione musicale in occasione delle festività pasquali. Il progetto coinvolge sei solisti, il coro da camera e l'orchestra del Conservatorio in un ricco allestimento che mette insieme allievi e docenti dell'istituzione cittadina.

In programma due ampi affreschi musicali del repertorio barocco italiano. Il primo è un’autentica “chicca", una prima esecuzione in tempi moderni: la “Cantata a tre voci sopra la nascita della Beata Vergine”, scritta dal compositore Felice Doria, attivo nella Roma settecentesca. Si tratta, dunque, di una partitura recuperata per l’occasione che ripercorre le virtù della Pace, dell’Innocenza e della Giustizia impersonate dalle voci soliste (Valentina Satta soprano, Anna Maria Amato contralto, Enrico Busia tenore). A seguire un capolavoro molto amato dal pubblico il “Gloria in re maggiore RV 589”, per soli , coro e orchestra di Antonio Vivaldi. I cantanti solisti saranno Cristina Raiano (soprano I) Claudia Spiga (soprano II) Lara Rotili
(contralto), poi agirà il Coro da Camera del conservatorio (preparato da Clara Antoniciello e Stefano Bommino), in collaborazione con la Corale Rossini di Sassari (diretta da Clara Antonicello), e infine l'Orchestra del Conservatorio, sotto la direzione di Andrea Raffanini.



TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller