Dall’8 all’11 agosto proiezioni e street art

Proiezioni, incontri con autori e un innovativo contest per studenti di cinema, unico nell’isola. Dopo il successo della prima edizione, torna dall’8 all’11 agosto il festival CineMartist organizzato...

Proiezioni, incontri con autori e un innovativo contest per studenti di cinema, unico nell’isola. Dopo il successo della prima edizione, torna dall’8 all’11 agosto il festival CineMartist organizzato dal comune di Martis e dall’associazione Nuovo Circolo del Cinema in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti “Mario Sironi” e la Fondazione Sardegna Film Commission. La direzione artistica ha deciso quest’anno di puntare ancora di più sulle scuole di cinema. «Abbiamo alzato l’asticella del nostro ambizioso progetto – sottolinea Renato Quinzio, presidente del Nuovo Circolo del Cinema – dedicando il focus alla didattica e avendo sempre un occhio di riguardo per le maestranze». Saranno così protagoniste le principali istituzioni sarde che fanno formazione e in parte anche produzione: la Fondazione Sardegna Film Commission, l’Accademia di Belle Arti, l’Università di Sassari, l’Università di Cagliari, la Società Umanitaria di Carbonia e la società Mommotty. Verranno proiettati diversi cortometraggi nati in ambito formativo, ma di ottima qualità, che raramente hanno la possibilità di vedersi in pubblico.

Le presentazioni di queste opere saranno anche occasione per parlare con docenti e rappresentanti delle istituzioni più importanti di come si sta evolvendo l’offerta formativa per il cinema nell’isola. «Le realtà qualificate di formazione cinematografica – evidenzia il direttore dell’Accademia Antonio Bisaccia – stanno vivendo in Sardegna un periodo di forte crescita».

Cuore della manifestazione è, però, soprattutto il contest cinematografico con il quale il festival vive anche durante il giorno e non solo di notte per le proiezioni. Parteciperanno gruppi di allieve e allievi dell’Accademia di Belle Arti “Mario Sironi”, del Celcam dell’Università di Cagliari, del Laboratorio offi_Cine del Dumas dell’Università di Sassari, del Csc Carbonia della Società Umanitaria. In seguito a un location scouting alla scoperta di luoghi e storie i partecipanti dovranno scrivere, girare e montare un corto in paese. I lavori ultimati saranno proiettati nella serata finale. Tra gli ospiti-giurati Marco Antonio Pani, Sara Arango Ochoa, Gianni Cesaraccio, Matteo Incollu, Federica Ortu. Oltre al cinema, il festival si apre quest’anno anche ad altre arti. «L’amministrazione comunale – dice il sindaco Tiziano Lasia
– crede in questa iniziativa che avvicina sempre di più gli abitanti alla cultura». Ci saranno interventi di street art per la realizzazione di alcuni murales nella via principale con impegnati gruppi di giovani artisti dell’Accademia coordinati dal docente di pittura Giovanni Sanna.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community