Pecora e vino: cucina sarda tradizionale

Oggi con la seconda edizione della “Bitti pecora fest” si entra nel vivo del calendario delle manifestazioni estive bittesi 2019, che come tutti gli anni culmineranno con l’apertura di “Autunno in...

Oggi con la seconda edizione della “Bitti pecora fest” si entra nel vivo del calendario delle manifestazioni estive bittesi 2019, che come tutti gli anni culmineranno con l’apertura di “Autunno in Barbagia-Cortes Apertas”, in programma il 7 e 8 settembre. L’evento si svolgerà in piazza Asproni e nelle vie adiacenti al centro storico del paese. La pecora, che cucinata con maestria è un’autentica prelibatezza, verrà servita e offerta nella variante tradizionale “in cappotto”, in umido e arrosto con l’aggiunta del sanguinaccio in apertura della manifestazione prevista per le ore 21. Tutte le pietanze saranno accompagnate da dell’ottimo vino locale. Popolari i prezzi, consoni alla riconosciuta generosità e ospitalità barbaricina: 5 euro il costo di una singola pietanza mentre, per chi non vuole rinunciare a degustarle tutte, prezzo unico fissato in dieci euro. Gratuità per i bambini al di sotto dei 10 anni. A latere della degustazione, intrattenimento musicale e l’estrazione dei biglietti della lotteria. Per i turisti
che voglio raggiungere Bitti le direttici più agevoli sono la SS 389 Monti-Buddusò-Bitti,

oppure la SP 128 bis Ozieri-Pattada-Osidda-Bitti. Chi proviene dalla costa orientale uscire allo svincolo del Sologo, direzione Bitti, al km 70 della SS 131 dcn. (paqujto farina)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community