Tendenze  

Liscia Ruja, davanti al mare lo stile hippy diventa chic

Gli anni Settanta sono tornati. Copertine di dischi e fantasie psichedeliche tappezzano ogni angolo di questo beach bar che si affaccia sul mare da cartolina

Gli anni Settanta sono tornati. Copertine di dischi e fantasie psichedeliche tappezzano ogni angolo di questo beach bar che si affaccia sul mare da cartolina di Liscia Ruja. In Costa Smeralda adesso si sogna la California. Il Big Sur è il locale che celebra il mito di un periodo fatto di musica rock, sogni di pace e pantaloni a zampa di elefante. È l’ultima creatura di Luca Guelfi, imprenditore di successo nel settore della ristorazione che negli anni ha aperto una lunga serie di locali a spasso per i continenti. La sua avventura si fonda su un obiettivo ben chiaro: regalare alle migliori spiagge del mondo un angolo di ristoro in pieno stile anni Settanta.

Il nome non è stato scelto a caso: Big Sur è infatti quella regione della California dove si è sviluppato il movimento hippy. Luca Guelfi ha quindi immaginato un beach bar in surf style capace di garantire qualità ed eccellenza. In fondo il locale è stato creato a Liscia Ruja, una delle spiagge simbolo di un luogo di prestigio come la Costa Smeralda. Anche Forbes Italia ha da poco dedicato un articolo a questo originale posto che ai suoi ospiti dà la possibilità di rilassarsi in ogni momento della giornata: dalla colazione al break con spuntino in spiaggia, dal pranzo con il pescato del giorno fino al fresco aperitivo con vista mare.

«Ho voluto creare una nuova offerta e una nuova atmosfera che in Costa Smeralda, a oggi, sembrerebbe non esserci – commenta Luca Guelfi -. Un aperitivo easy-chic che gli ospiti possono assaporare godendosi appieno lo spirito hippy in una location senza eguali, come appunto quella della Costa Smeralda». I fornelli restano accesi dalla mattina alla sera. La cucina offre una serie di menù che si basano sulla freschezza e sulla qualità del prodotto. I piatti variano ogni giorno: pietanze di mare alla griglia, fish & chips, astice alla catalana, cheeseburger, tagliata di manzo, filetti di pollo. Si preparano anche piatti italiani rivisitati, come i semplici spaghetti al pomodoro e basilico, le linguine con vongole e bottarga, gli strozzapreti di pasta fresca con ragù di polpo, i tagliolini al nero di seppia oppure i paccheri cacio e pepe con gamberi di Sicilia. Inoltre il menù offre anche insalate complete e un’ampia scelta tra diversi antipasti che presentano le eccellenze italiane di pesce e di carne con opzioni vegetariane e vegane. Anche i drink seguono sempre il filone storico degli anni Settanta. In più la carta propone, oltre ai cocktail di ieri e di oggi, dei signature drinks che regalano un tocco attuale ai classici dell’epoca.

Dalle 15 parte la musica: dj set o live a base di strumenti, come bonghi e chitarra classica. Tra gli appuntamenti più elettrizzanti dell’estate le grandi feste organizzate in occasione dei pleniluni, per ammirare la luce della luna riflessa sul mare di Liscia Ruja e per celebrare il raduno rock di Woodstock. Anche gli arredi vanno nella stessa direzione. Alle pareti sono state appese tavole da surf e simboli di pace che sorvolano i tavoli realizzati e dipinti a mano in completo stile mediterraneo.

Non mancano i mega poster degli artisti anni Settanta e le cover di dischi originali di tutti quei gruppi che hanno fatto la storia della musica mondiale. Simboli immortali riproposti in una struttura in
legno, con i colori pastello in contrasto con stampe e fantasie floreali e psichedeliche. Un grande omaggio a un’epoca contrassegnata da una rivoluzione sociale e culturale di carattere mondiale e che negli ultimi anni è stata riscoperta anche dai più giovani, a cominciare dalla musica.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community