Istituita “via Modesta Valenti”, residenza dei senza fissa dimora

ALGHERO. Una via per chi non ha fissa dimora, il diritto alla residenza e la conseguente iscrizione anagrafica presso il Comune rappresenta uno dei principali requisiti per accedere ad ogni altro...

ALGHERO. Una via per chi non ha fissa dimora, il diritto alla residenza e la conseguente iscrizione anagrafica presso il Comune rappresenta uno dei principali requisiti per accedere ad ogni altro servizio pubblico sul territorio. L’amministrazione comunale ha così istituito via “Modesta Valenti”, in sostituzione di "Via della casa Comunale 3", quale via fittizia, per l’iscrizione anagrafica dei soggetti senza fissa dimora. Modesta Valenti era una clochard con “residenza” abituale alla stazione Termini di Roma. Il 31 gennaio del 1983 si sentì male e morì dopo diverse ore di rimpalli burocratici passati a decidere chi dovesse portare i soccorsi. Non aveva documenti con sé e trascorsero 9 mesi per la sua identificazione e la successiva celebrazione del funerale. Nei giorni scorsi con una apposita delibera la giunta Bruno, su proposta dell’assessorato ai Servizi sociali, ha stabilito la denominazione a favore dei senza tetto della via Modesta Valenti, con incarico alla Fondazione Alghero per la realizzazione di tutte le attività di supporto. Gli sportelli di InfoAlghero saranno la sede di ricezione della corrispondenza per coloro che indicheranno via Modesta Valenti quale propria sede di residenza.



WsStaticBoxes WsStaticBoxes