Una pizza con antiche farine sarde

Il progetto Aviprofo studia la possibilità di utilizzare prodotti locali

ALGHERO. Stasera il ristorante e pizzeria “El Pultal” ospiterà una degustazione di pizze realizzate con il grano antico “trigu cossu”, un grano tenero originario della Gallura. L’evento è organizzato nell’ambito del progetto Aviprofo, il cluster top-down finanziato da Sardegna Ricerche e gestito dal dipartimento di Agraria dell’università di Sassari in collaborazione con Porto Conte Ricerche. L’obiettivo del progetto è ottimizzare la produzione di sfarinati di grano duro e tenero di vecchie varietà sarde per la realizzazione di prodotti da forno secondo le moderne tecnologie di produzione. Durante la degustazione sarà distribuito un questionario, che i partecipanti dovranno compilare per fornire le loro osservazioni sul prodotto in fase di sperimentazione. Per partecipare è necessario iscriversi attraverso il numero +39079986632 o la mail elpultal@tiscali.it. Il progetto Aviprofo studia le antiche varietà di grani come opportunità per l’innovazione dei prodotti da forno tradizionali. Si parte da alcune delle principali criticità rilevate, a iniziare dalla difficoltà di innovazione di prodotti da forno tradizionali per proseguire con i problemi di tipo tecnologico derivanti dall’utilizzo di materie prime locali sino alla scarsa reperibilità di materie prime prodotte in Sardegna, con l’obiettivo di ottimizzare la produzione di sfarinati di grano duro e tenero di vecchie varietà sarde per la realizzazione di prodotti da forno secondo le moderne tecnologie, con l’ausilio di un miglioratore, come il siero di latte ovino in polvere, e della tecnologia del lievito naturale. (g.m.s.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes