L’opposizione attacca: «La Tari aumenta ma la città è sporca»

ALGHERO. «Grazie alla denuncia dell’opposizione, che in commissione segnala l’aumento dell’Imu di oltre il 6%, e vista la rabbia dei cittadini, la maggioranza, dopo aver difeso la scelta nei due...

ALGHERO. «Grazie alla denuncia dell’opposizione, che in commissione segnala l’aumento dell’Imu di oltre il 6%, e vista la rabbia dei cittadini, la maggioranza, dopo aver difeso la scelta nei due giorni di lavoro in commissione, in fretta e furia, durante la notte, prepara degli emendamenti per limitare il danno e fare, frettolosamente, dietrofront almeno sull’Imu». Così hanno commentato i consiglieri comunali dell’opposizione l’aumento tariffe Tari deliberati e il dietrofront su aumento aliquote Imu

«Sulla Tari, invece, nulla da fare, la maggioranza – prosegue la nota della minoranza – seppure il decreto legge numero 18 del 17 marzo 2020 gli permettesse di confermare le aliquote del 2019, il centrodestra sceglie, invece, di aumentare la tassa sui rifiuti, concentrando peraltro l’aumento sulle utenze domestiche. Dicono dalla maggioranza che gli aumenti saranno contenuti, eppure per molte utenze domestiche (paradossalmente per quelle di superficie inferiore) gli aumenti potranno superare anche il 4%. A fronte di una città che appare ogni giorno più sporca e nonostante il grande contributo dei cittadini, che in questi anni ha portato a un notevole miglioramento della percentuale di raccolta differenziata, ci sarà l’aumento della tariffa».



WsStaticBoxes WsStaticBoxes