Residenti ancora infuriati: «Lavori infiniti al ponte Serra»

ALGHERO. «Promesse e date di conclusione lavori, mai mantenute, siamo stanchi, ci sentiamo presi in giro, vogliamo che il ponte Serra venga riaperto», così gli abitanti di Mamuntanas che ieri mattina...

ALGHERO. «Promesse e date di conclusione lavori, mai mantenute, siamo stanchi, ci sentiamo presi in giro, vogliamo che il ponte Serra venga riaperto», così gli abitanti di Mamuntanas che ieri mattina hanno protestato pacificamente vicino al cantiere dove si stanno eseguendo i lavori di restauro e messa in sicurezza.

Lavori a rilento, dicono diversi residenti, e che stanno causando problemi a tutta la zona dove vivono tantissime famiglie e sono presenti aziende che stanno subendo un contraccolpo economico. Decine le persone presenti ieri, in rappresentanza delle cento famiglie residenti a Mamuntanas. A parlare a nome di tutti è stato il presidente del “Comitato dei residenti regione Mamuntanas”, Francesco D'Onofrio, il quale ha sottolineato l'importanza di riaprire il ponte Serra dopo due anni di chiusura. «L'azienda appaltatrice sta lavorando con pochissimi operai e il Comune dovrebbe svolgere maggiori controlli. Di questo passo non sappiamo più quando verrà riaperto il ponte». I residenti chiedono l'apertura almeno di una carreggiata in attesa che i lavori vengano conclusi.(n.n.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes