Ornitologia, i canarini di Carloforte stravincono i campionati mondiali in Spagna

Andrea Ennas e uno dei suoi suoer canarini

Grande affermazione per l'allevamento di Andrea Ennas che trionfa ad Almeria con ben quattro primi posti, tre secondi e un terzo

CARLOFORTE. Nuovo grande risultato per l'allevatore carolino di canarini Andrea Ennas, ormai da un lustro ai vertici internazionali di categoria.

Alla sessantacinquesima edizione dei campionati mondiali di ornitologia, in corso di svolgimento ad Almeria, in Spagna, i pregiati volatili di Ennas (tecnicamente individuati come Munchener lipochrome cento per cento e panaché) hanno dominato, conseguendo ben quattro primi posti, tre secondi e un terzo.

La tripletta nei primi due gradini più alti del podio in terra spagnola è stata raggiunta nelle categorie canarini gialli puri stamm (gruppo di quattro esemplari dello stesso tipo), pezzati stamm e giallo singoli, mentre primo e terzo posto sono stati conseguiti nella categoria gialla con macchia stamm.

«È' una grande gioia - ha detto Ennas - perché mi sento di aver stravinto il campionato. Nonostante i successi precedenti, mai avevo raggiunto un simile risultato. Sono immensamente felice anche per i grandi sacrifici fatti per allevare in miei canarini, che richiedono un'attenta preparazione e controlli quotidiani mese dopo mese, anno dopo anno, per tirare su nel migliore dei modi la nuova generazione da quella vecchia. Mentre sto viaggiando per rientrare a Carloforte non ho parole, stavolta ho fatto strike». 

WsStaticBoxes WsStaticBoxes