Sagra del pesce a Sant'Elia: attese 20mila persone

Il piazzale dell'ex Lazzaretto a Sant'Elia (foto Mario Rosas)

Tremila chili di pescato e mille chili di insalata di mare negli stand sul mare

CAGLIARI. Fritto o grigliato. Accompagnato da vino, pane e frutta. Il pesce sarà protagonista per due giorni, il 24 e 25 agosto, della tradizionale Sagra di Sant'Elia, a Cagliari. Il piatto è ricco: 3mila chili fra muggini, orate, spigole, calamari, occhioni e gamberetti. Se non dovesse bastare ci sono anche mille chili di insalata di mare. A cucinare tutto questo saranno i volontari del comitato organizzatore. Poi piattino e forchetta e via, per un rito atteso da migliaia di cagliaritani. Perché mangiare tutti insieme davanti al mare ha tutto un altro gusto. Anche lo scenario farà la sua parte. Il quartier generale sarà nel piazzale piazzale del Lazzaretto, nel tratto adiacente il Centro Culturale d'Arte di via dei Navigatori. Ed è proprio sulla piazza che verranno allestiti stand enogastronomici, chioschi e tavoli per 3mila posti a sedere.

Le previsioni del Comune dicono che i partecipanti saranno circa 20mila, ha rimarcato l'assessore alle attività produttive Alessandro Sorgia. «Divenuta punto di riferimento per cagliaritani e visitatori, l'appuntamento - ha spiegato l'esponente della giunta Truzzu - costituisce un tassello fondamentale del progetto Cagliari Città Turistica». L'idea è anche quella di «realizzare una app istituzionale», dedicata a chiunque vorrà conoscere eventi e manifestazioni di interesse pubblico e turistico.

A supportare la manifestazione anche Ctm Spa: nelle serate di sabato 24 e domenica 25 agosto - ha annunciato il presidente Roberto Porrà - dalle 18 alle 24 sarà attivo il servizio navetta dal parcheggio dello stadio di Sant'Elia all'ex Lazzaretto e viceversa. (Ansa)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes