Investì con lo scooter un 16enne e scappò: rintracciato e denunciato 54enne di Cagliari

La vittima era sulle strisce pedonali

CAGLIARI. Individuato, rintracciato e denunciato dalla polizia municipale il pirata della strada che la sera del 29 gennaio nella via Is Mirrionis, aveva investito con il suo maxi scooter un giovane 16enne cagliaritano che attraversava la via Is Mirrionis all'angolo con la via Fontana Raminosa passando sulle strisce pedonali, senza fermarsi a prestargli soccorso. La vittima dell’investimento finì in ospedale in condizioni fortunatamente non gravi. Sul posto la polizia locale per i rilievi di legge e l’avvio delle attività di ricerca del pirata della strada.

Attraverso un continuo di indagine, gli agenti della sezione Infortunistica stradale della Municipale di Cagliari, anche in questa circostanza nel continuo tentativo di porre rimedio a una "prassi" abbastanza diffusa nel territorio cagliaritano, ovvero quella di non fermarsi e prestare soccorso ai feriti (obbligo con conseguenze di natura penale, di chiunque rimanga coinvolto in sinistro stradale e lo stesso sia comunque ricollegabile ad una sua azione o omissione), dopo un complesso lavoro investigativo hanno identificato F.M., un cagliaritano di 54 anni: era stato lui il 29 gennaio alla guida di un motociclo a investire sugli attraversamenti pedonali i due pedoni senza fermarsi e prestare soccorso agli stessi.

Di fondamentale importanza le dichiarazioni dei testimoni presenti e alcuni frammenti del veicolo rinvenuti dagli agenti sul luogo del sinistro che sono risultati compatibili con il motociclo condotto dallo scooterista cagliaritano 54enne ca in tale frangente. Gli agenti della polizia locale hanno sequestrato il veicolo, mentre la patente del conducente è stata ritirata e lo stesso è stato denunciato all'autorità giudiziaria.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes