Blitz antibracconaggio tra Capoterra e Villasimius: 6 denunce

Sequestrati 250 trappole, 47 lacci e 20 reti da uccellagione

CAGLIARI. Controlli a tappeto nel sud Sardegna per il contrasto al bracconaggio da parte del Nucleo investigativo del Corpo forestale con la sezione antibracconaggio e reati contro gli animali e i carabinieri del Cites del Cites dei carabinieri. L'operazione ha riguardato in particolare i compendi montani di Gutturu Mannu, Capoterra e Villasimius. Le varie forze hanno setacciato il Sud Sardegna, specialmente le aree costiere frequentate da avifauna che qui sverna durante la migrazione dall’Africa per proseguire verso Nord e si rifocillano di bacche degli arbusti sempreverdi della macchia mediterranea.

Nel corso delle operazioni sono già stati denunciati sei bracconieri, ma le indagine sono ancora in corso per identificare ulteriori responsabili dei reati di uccellagione, caccia in aree protette e furto venatorio. Al momento sono stati sequestrati circa 250 trappole, 47 lacci e 20 reti da uccellagione.(l.on)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes