Covid, oltre 13mila tamponi nel sud Sardegna per lo screening "Sardi e sicuri"

Sesta tappa della campagna che continua domani 21 marzo nelle 32 sedi dalle 8.30 alle 13 e dalle 14 alle 18

CAGLIARI. La prima giornata della sesta tappa di 'Sardi e sicuri' si è chiusa con un parziale di 13.514 test antigenici eseguiti su altrettanti cittadini che hanno aderito al progetto della Regione e Ares-Ats per il contrasto alla diffusione del Covid. Diciannove i comuni, tra Città Metropolitana di Cagliari e Sud Sardegna, coinvolti nelle operazioni di screening nel fine settimana, di questi diciassette hanno avviato il monitoraggio oggi, tre lo hanno già concluso (Silius, Ballao e Armungia) e due concentreranno i test domani (Villasalto e San Nicolò Gerrei).

Nella seconda giornata, i cittadini che volessero sottoporsi al tampone potranno farlo gratuitamente, dalle 8.30 alle 13 e dalle 14 alle 18, presentandosi in una delle 32 sedi operative attrezzate appositamente per la campagna, muniti di tessera sanitaria. I tamponi antigenici a immunofluorescenza vegono processati sul posto con appositi macchinari in grado di restituire un risultato in breve tempo, mentre le indicazioni per il ritiro del referto online sono comunicate tramite messaggio al numero di cellulare che ciascun cittadino deve fornire agli operatori nella fase di accettazione. A oggi sono 140 i comuni in cui si è svolto lo screening di massa nelle aree dell'Ogliastra, Nuorese, Medio Campidano, città di Cagliari, Area vasta del cagliaritano e Sud Sardegna.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes