Polizza assicurativa fasulla, due abitanti di Silius vanno dai carabinieri: denunciata una 50enne di Eboli

Le indagini hanno portato alla donna vecchia conoscenza delle forze dell'ordine

SILIUS. Attratti dal prezzo vantaggioso, convinti di fare un affare, hanno stipulato online la copertura assicurativa obbligatoria per gli autoveicoli (Rca). I due sprovveduti acquirenti, una pensionata sessantaseienne originaria di Ballao e un allevatore cinquantenne, entrambi residenti a Silius, così come convenuto, hanno effettuato il pagamento dell’importo stabilito con Postepay. Hanno, poi, atteso inutilmente l’arrivo della polizza assicurativa. Dopo aver compreso di essere stati gabbati si sono presentati nella caserma dei carabinieri di San Nicolò Gerrei per presentare formale denuncia/querela

. I militari hanno avviato immediatamente le indagini e dopo pochissimo tempo sono riusciti a identificare la truffatrice, una cinquantenne di Eboli in provincia di Salerno, vecchia conoscenza delle forze dell’ordine. La donna è stata denunciata a piede libero per truffa aggravata. Determinanti per la sua identificazione sono stati i numeri telefonici utilizzati per le trattative e la carta Postepay.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes