Maracalagonis, commemorato l'assistente capo Gessa morto in un incidente d'elicottero

A sedici anni dai tragici fatti

MARACALAGONIS. La polizia di stato di Cagliari ha commemorato questa mattina (mercoledì 31) l’assistente capo Gualtiero Gessa morto il 31 marzo 2005 in seguito alle ferite riportate in un incidente di elicottero avvenuto a Borore (NU), durante un volo di addestramento. La cerimonia di commemorazione si è svolta a Maracalagonis, paese di origine della vittima del dovere, alla presenza dei famigliari dello scomparso, dei colleghi e di una delegazione di amministratori del comune del Basso Campidano guidata dal sindaco Francesca Fadda. Dopo la santa messa celebrata da don Eugenio Cocco, cappellano territoriale della polizia di stato, è stata deposta sulla tomba del cimitero dello stesso comune una corona donata da Lamberto Giannini, capo della polizia – direttore generale di pubblica sicurezza. L’assistente capo Gualtiero Gessa si era arruolato in Polizia nel 1988 e dal 1994 prestava servizio presso il Reparto Volo di Abbasanta. L’anno successivo aveva ottenuto la qualifica di Specialista Elicottero con qualifica AB206 e nel 1996 quella di Specialista Pronto Intervento Aereo. Gualtiero Gessa lasciò la moglie e un figlio di 6 anni. (Gian Carlo Bulla)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes