Sardegna, nell'oasi di Donnortei incontri ravvicinati con cervi sardi e daini

Fonni (Nuoro). A pochi chilometri da Fonni, il paese più alto della Sardegna (oltre 1.000 metri), una quindicina d'anni fa, il proprietario di una sterminata tenuta di boschi decise di investire in un progetto definito da tanti come una "follia": realizzare un'oasi faunistica in cui fare vivere e prosperare, il raro cervo sardo (a un passo dall'estinzione fino agli Anni 90), il daino, il muflone, i cinghiali e il maiale sardo. Oggi, nell'oasi di Donnortei (http://www.agriturismodonnortei.com/), è possibile fare incontri ravvicinati con questi straordinari animali, al punto che anche i bambini possono accarezzare e dare da mangiare a daini e cervi. Gli animali del parco e le tantissime specie vegetali sono studiati da tre diverse università italiane (a cura di Federico Spano) - GUARDA IL VIDEO

WsStaticBoxes WsStaticBoxes